Sport

Automobilismo, l’augustano Centamore vince prova “Rfr Junior Trophy” con dedica al papà scomparso

AUGUSTA – Autodromo Concordia di Favara (Agrigento), campionato regionale “Rfr Junior Trohpy” e vittoria augustana. Un trinomio a cui il pilota Camillo Centamore ha abituato il mondo motoristico siciliano, i sostenitori e concittadini. Ma domenica scorsa è stato un successo speciale, trattandosi della prima volta dalla scomparsa (1 aprile) del papà Salvatore, noto imprenditore nel settore del commercio di mobili nonché mentore di Camillo nel mondo dell’automobilismo sportivo.

Nella seconda prova del campionato regionale riservato alle formula junior e organizzato dalla scuderia Rfr Racing, con il suo team manager Giovanni Grasso, Camillo Centamore ha vinto sia gara 1 che gara 2, superando il problema di elettronica occorsogli durante le prove libere e le incertezze del meteo in occasione delle qualifiche.

Partito dalla seconda posizione in gara 1, si è portato subito al comando grazie all’intuizione di puntare sul setup da asciutto, chiudendo in testa. In gara 2, stesso copione, pur partendo a posizioni invertite come da regolamento: davanti a tutti con cinque sorpassi realizzati addirittura nel primo giro e facendo registrare tempi da qualifiche.

Sull’anteriore della Corsini spiccava il logo “Tu.Ri49 Motorsport” con l’immagine del papà scomparso, insieme al quale nacque, per gioco, tale marchio lo scorso anno.

Con grande e comprensibile commozione, Camillo Centamore al ritorno da Favara ci ha riferito: “Non posso che dedicare questa vittoria a mio padre. Ciò che mi è passato in mente negli ultimi giri della gara è immaginabile. Dedico questa vittoria alla mia famiglia, a mia mamma. Ringrazio tutti i piloti nella Rfr, Giovanni Grasso e tutti i ragazzi, per la dimostrazione di affetto nei miei confronti, sia domenica che nell’ultimo mese. Ringrazio anche la persona che oggi mi ha aiutato, Gianfranco Fiasco, che in un certo senso ha sostituito papà e che mi segue sempre. Non dimentico i miei sponsor“.

Per il pilota augustano, che ricordiamo è campione regionale 2021 del 5° Raggruppamento nella specialità “Velocità in salita Auto storiche”, ulteriore soddisfazione lunedì scorso, nello studio televisivo di un’emittente catanese che gli ha dedicato la puntata titolata “un sogno chiamato automobilismo sportivo”.


In alto