Sport

Calisthenics, atleta augustano conquista il pass per gli italiani di Rimini

AUGUSTA – Un atleta augustano trapiantato a Milano, Giuseppe Bruno si è qualificato alla finale dei campionati italiani di calisthenics, che si terrà all’interno del “Rimini wellness” il prossimo 2 giugno. Il calisthenics (dal greco kalòs – bello e sthènos – forte) è uno sport composito tra fitness e ginnastica artistica, oltre che un metodo di allenamento in grado di costruire un fisico muscoloso, agile e funzionale attraverso l’allenamento a corpo libero. Una delle sue particolarità è quella di essere un’attività duale, sia aerobica che anaerobica.

Con la ginnastica artistica condivide alcuni esercizi, ma se ne distanzia poiché il calisthenics si può praticare quasi ovunque, tanto da essere stato definito uno “street workout“, cioè un allenamento da strada. In ogni caso, i movimenti del calisthenics sono più semplici e ripetibili rispetto a quelli della ginnastica artistica e pertanto l’attività risulta praticabile da un maggior numero di persone, di qualsiasi età.

La grande diffusione anche in Italia di questo sport avviene a partire dagli inizi dei Duemila soprattutto grazie al web e alla condivisione dei video dedicati alle esperienze di allenamento, fino ad approdare a mega eventi del settore fitness come, appunto, quello di Rimini.

L’augustano Giuseppe Bruno, 31 anni, che si è fatto conoscere nel 2016 con la partecipazione al format televisivo Ninja warrior, in onda sul canale 9, da oltre un lustro partecipa a competizioni nazionali di calisthenics ottenendo ottimi risultati e quest’anno ha conquistato l’accesso al Burningate Coc (Calisthenics official circuit).

Dopo aver preso parte alle quattro tappe di qualificazione alla finale nazionale in giro per l’Italia, nella categoria -80 kg, è riuscito a mettere insieme il punteggio per il pass alla gara dove si sfideranno i migliori otto atleti della disciplina per categoria.


getfluence.com
In alto