Sport

Canottaggio, il giovane Maci reduce dal primo meeting nazionale di Piediluco. Coach: “C’è ancora molto da lavorare”

AUGUSTA – Quasi un mese dopo l’avvio della stagione agonistica regionale, nel weekend del 20-21 marzo si è svolto sul lago di Piediluco (Terni) il primo Meeting nazionale del canottaggio giovanile. La Canottieri Club Nuoto Augusta presente con il talentuoso Gabriele Maci, che si era qualificato per disputare la gara nazionale del singolo ragazzi vincendo la gara di qualificazione regionale sul lago Poma.

Undicesimo posto assoluto per il giovane augustano, sostanzialmente all’esordio ai vertici del canottaggio nazionale giovanile, giacché si è misurato con i migliori singolisti italiani della categoria ragazzi. Buon tempo di qualificazione nella gara del sabato, con il quale si è guadagnato il passaggio per disputare la semifinale nel pomeriggio. Quinto posto in semifinale, quindi finale “B”, nella quale domenica mattina si è piazzato terzo, classificandosi undicesimo nella classifica generale ma secondo nella classifica dei singolisti al primo anno nella categoria ragazzi.

La partecipazione di Gabriele al Meeting è da considerarsi positiva. Pur adattandosi a un singolo modello “Aliante” praticamente nuovo e all’avanguardia tecnologico fornito dal costruttore italiano Filippi Boats, diverso dal singolo con cui si allena ad Augusta – spiega in una nota il coach Vincenzo Galoforo ha disputato delle buone gare necessarie per la sua crescita tecnica e agonistica, ma c’è ancora molto su cui lavorare, e il ragazzo ha molta buona volontà e si impegna con costanza negli allenamenti. Certamente non gli manca il supporto tecnico dalla Canottieri Club Nuoto Augusta“.

Maci potrà conquistarsi una nuova occasione al secondo Meeting nazionale, passando per la qualificazione nella nuova gara sul lago Poma il prossimo 25 aprile, ancora una volta nella sua specialità del singolo.


Archeoclub Augusta a Megara Hyblaea
In alto