Archivio

Consigliere Di Mare critico sulle dichiarazioni dell’Assessore

Porta spagnola di Augusta deturpata da un graffito

Giuseppe Di Mare consigliere comunale di CambiAugustaAUGUSTA – Il consigliere comunale del movimento Cambiaugusta interviene sulle parole scelte dall’assessore Giusy Sirena, e da noi riportate in esclusiva, in relazione al graffito che ha deturpato il muro perimetrale della Porta Spagnola.

Giuseppe Di Mare ci tiene a precisare: “Gli Augustani sono gente perbene e affermare, come si apprende dalla stampa, che ad Augusta “si è del tutto smarrito il senso civico” non è né giusto né corretto“.

Il consigliere comunale prosegue: “L’azione vile e da condannare di qualche isolato e balordo delinquente non può essere ascritta a tutta la cittadinanza; questo modo di generalizzare gli episodi non appartiene alla cultura di una terra che sempre ha fatto della propria disponibilità un fiore all’occhiello ed è offensivo per chi si impegna con onestà da anni in questa nostra terra, per chi paga le tasse e lavora seriamente“.

Di Mare rilancia con una proposta: “Anziché generalizzare, lavoriamo per creare per i nostri giovani strutture sportive, contenitori culturali, luoghi di ritrovo illuminati e puliti; il senso civico si costruisce anche creando luoghi per una crescita sana, e chi amministra una città può e deve dare qualche indirizzo“.

Conclude: “Condivido l’appello a sensibilizzare le coscienze, ma ognuno deve fare la sua parte; il senso civico può rimanere nascosto e discreto, non per forza pubblicato e visibile, e la nostra Augusta è piena di gente perbene; l’assessore Sirena chieda scusa alla Città“.


In alto