Pubblicità elettorale

Eventi

Giornata della Terra conclude il progetto di educazione ambientale del “Corbino”

AUGUSTA – Si è celebrata la Giornata mondiale della Terra venerdì mattina in tutti i plessi del 2° Istituto comprensivo “Orso Mario Corbino” di Augusta, sotto la guida della dirigente scolastica Maria Giovanna Sergi. Una mezza giornata all’aria aperta per i giovani alunni, coinvolti in canti, coreografie e drammatizzazioni, che hanno fatto da cornice alla piantumazione in vaso o in terra di semi e di piccole piante.

giornata-della-terra-progetto-amica-terra-corbino-italia-nostra-augusta-1Non si è trattato di una celebrazione isolata o estemporanea rispetto al percorso educativo annuale, dal momento che è stata l’atto conclusivo di un progetto che vede i ragazzi, di tutte le età e di tutti i plessi presenti nella scuola, coinvolti in attività formative che si realizzano durante l’intero anno scolastico. “Amica terra” è il nome del progetto, che fa riferimento ai contenuti etici dell’educazione ambientale, non ridotta a semplice studio dell’ambiente, ma intesa come azione che promuove cambiamenti negli atteggiamenti e nei comportamenti sia a livello individuale che collettivo.

Nel corso del progetto, accanto alle escursioni presso la riserva naturalistica delle Saline di Priolo, il fiume Porcaria ed il canale di Brucoli, gli alunni del “Corbino” hanno avuto modo di entrare in contatto con il Corpo forestale della Regione Siciliana, con il commissario superiore Francesco Campisi, insegnante per un giorno, che ha introdotto i ragazzi nel mondo degli alberi. Inoltre, insieme all’esperiente medico, già assessore comunale all’Ecologia, Pino Pisani, i ragazzi hanno affrontato il tema del “riciclo ed economia circolare” .

giornata-della-terra-progetto-amica-terra-corbino-italia-nostra-augusta-2Intensa è stata la collaborazione con la sezione cittadina dell’associazione “Italia nostra”: a lezioni frontali si sono succedute attività ludiche che hanno rafforzato il tema della biodiversità affrontato in classe. Inoltre una classe ha partecipato, producendo un cortometraggio, al concorso nazionale “Pietre vive” indetto dalla stessa associazione.

inserzioni

Gli alunni dell’Istituto hanno infine partecipato ad un concorso grafico-pittorico interno, con elaborati che adesso fanno bella mostra di sé nei vari plessi. Durante la manifestazione di venerdì ne sono stati premiati alcuni, ma in generale, a detta dei docenti, sono stati tutti i ragazzi bravi a interiorizzare i temi proposti e poi a farne soggetti delle loro opere.

Il progetto, che era già stato avviato lo scorso anno scolastico, si propone di  favorire  la formazione di cittadini consapevoli e responsabili nei confronti di sé, dell’ambiente e della comunità intesa non solo come società di appartenenza, ma anche come pianeta.


archeoclubmegarahyblaea
In alto