pubblicità elettorale
News

Manganellate a Pisa e Firenze, Giangrande (Cps): “Solidarietà a studenti, sottolineando importanza lavoro forze dell’ordine”

AUGUSTA – Stamani gli studenti di alcune scuole superiori siracusane in corteo, per il “diritto di manifestare pacificamente“, sull’onda lunga delle polemiche inerenti a cariche e manganellate date dalle polizia, una settimana fa, agli studenti che a Pisa e Firenze manifestavano a sostegno della Palestina.

Ieri è intervenuto sui fatti toscani lo studente augustano Alessandro Giangrande (nella foto di repertorio in copertina), nella qualità di presidente della Consulta provinciale degli studenti di Siracusa.

Rendo noto che la Consulta provinciale degli studenti di Siracusa, quale massimo organo di rappresentanza studentesca provinciale, giovedì scorso 29 febbraio, riunita in assemblea plenaria, ha deciso di esprimere solidarietà per le comunità studentesche di Pisa e Firenze dopo gli episodi riscontrati nel corso dei cortei – si legge nella nota – Con profonda preoccupazione che osserviamo gli eventi accaduti durante le manifestazioni a Pisa e Firenze, dove alcuni studenti sono stati coinvolti in episodi di violenza. In questo momento, è fondamentale esprimere solidarietà agli studenti che hanno subito violenze o ingiustizie, e sostenere il loro diritto a manifestare pacificamente“.

Auspichiamo che tutte le parti coinvolte si possano impegnare nel dialogo costruttivo e nel rispetto reciproco per trovare soluzioni che favoriscano la sicurezza e il benessere di tutti. Allo stesso tempo – si aggiunge – vorrei sottolineare l’importanza del lavoro quotidiano svolto dalle forze dell’ordine, rischiando la vita ogni giorno per preservare il benessere e la sicurezza dell’incolumità pubblica“.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto