News

Marina militare, anche un allievo augustano al giuramento del corso Cerberus della scuola “Morosini”

AUGUSTA – Hanno giurato fedeltà alla Repubblica, oggi a Venezia, i 68 Allievi del corso “Cerberus” della Scuola navale militare “Francesco Morosini”, alla presenza del ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, del capo di Stato Maggiore della Difesa, Enzo Vecciarelli e del capo di Stato Maggiore della Marina militare, Valter Girardelli.

Certamente molti di questi ragazzi del corso “Cerberus” in futuro soggiorneranno ad Augusta come ufficiali e/o comandanti e proprio per questo l’annuale evento veneziano assume rilievo anche per la città di Augusta. Fra questi allievi è presente, orgogliosamente, il giovane concittadino Simone Falsaperla (nella foto in evidenza), figlio di Alessandro Falsaperla e Maria Concetta Vaccaro.

Con caparbietà, il giovane Falsaperla, che è nato e cresciuto ad Augusta e ha frequentato in città il biennio del Liceo delle Scienze applicate dell’Istituto superiore “Arangio Ruiz”, si è preparato nel corso del 2017 e 2018 per superare l’esame di ammissione alle scuole militari, riuscendo a essere chiamato sia in quella della Marina militare che in quella dell’Aviazione militare. Per una passione innata, come riferisce, ha scelto la Marina.

Il neo allievo augustano ha preferito rinunciare, nonostante le lusinghe ricevute, a una promettente e apprezzata attività sportiva di calciatore, ritirandosi dalla squadra Allievi nazionali del Siracusa, società di Serie C.

Adesso lo attende il percorso dell’ultimo triennio d’istruzione superiore alla Scuola navale militare “Francesco Morosini”, che, insieme all’Accademia navale di Livorno e alle Scuole sottufficiali di Taranto e La Maddalena, appartiene al ristretto novero degli istituti di formazione della Marina militare.


getfluence.com
In alto