Eventi

Per l’Epifania “Progettiamo insieme” organizza la giornata solidale pro Caritas

AUGUSTA – L’associazione socio-culturale “Progettiamo insieme“, in sinergia con le parrocchie e i club service cittadini, promuove una giornata solidale per l’Epifania, il prossimo 6 gennaio appunto, con un preciso scopo benefico. L’evento che si svolgerà al Palajonio, in due fasi, ha per titolo “Un sorriso per un bambino” e mira a raccogliere fondi da destinare alla Caritas locale.

Il presidente Alessandro Scuderi e il portavoce Fortunato Spucches ci spiegano che l’idea nasce dalla volontà di “regalare una giornata di festa ai bambini, donando loro momenti di gioia e di animazione“, ottenendo a tal fine la collaborazione dell’Amministrazione comunale e dell’Asd Augusta 1986, società attualmente concessionaria dell’impianto sportivo, il contributo di parrocchie e club service cittadini, nonché il supporto di attività commerciali augustane quali sponsor.

La mattina dalle ore 9 alle 13, a ingresso libero, saranno presenti le “Befane” per accogliere i più piccoli, tra le esposizioni di artisti locali. Sul campo del Palajonio, gli atleti di alcune società sportive cittadine offriranno un saggio delle rispettive discipline. Nel corso della mattinata saranno consegnati in forma anonima dei doni a bimbi segnalati dai parroci di tutti i quartieri della città.

Per l’articolato spettacolo pomeridiano, dalle ore 17,30, a cui si potrà partecipare attraverso l’acquisto di biglietti per un sorteggio di chiusura, sono previste un’apertura all’insegna della poesia, poi le performance di due apprezzate corali cittadine, la corale polifonica “Iubilaeum” e la corale polifonica “Anthea Odes”, seguite da una lunga serie di esibizioni canore e musicali, a cura di artisti locali soci di “Progettiamo insieme”. Sarà Deborah Valenti a condurre lo spettacolo, che vanta la direzione artistica dei maestri Rosy Messina e Michele Netti.

I componenti dell’associazione, che per realizzare tali progetti si è strutturata in commissioni, lavorano da settimane per far sì che partecipino soprattutto i bambini, insieme alle loro famiglie, concretizzando l’obiettivo solidale in favore della Caritas cittadina.


getfluence.com
In alto