News

Realtà aumentata per le protesi di ginocchio e anca, chirurgo augustano tra i pionieri

AUGUSTA – La realtà aumentata entra in sala operatoria. È questa la novità emersa dal sesto congresso di ortopedia che si è svolto nei giorni scorsi a Siracusa, in cui sono stati tra l’altro analizzati ben 200 casi studio riguardanti interventi di protesi del ginocchio e dell’anca eseguiti dall’équipe medica del reparto di Ortopedia e Traumatologia diretto dal chirurgo augustano Emanuele Lombardo (nella foto di repertorio in copertina) all’interno di “Villa Salus“.

Si tratta della casa di cura privata accreditata, del Gruppo Tigano, che da circa un lustro si è insediata in contrada Spalla, nel territorio di Melilli, dopo aver fatto per oltre mezzo secolo la storia della sanità privata alle porte di Augusta.

L’apporto pionieristico della robotica sviluppato già qualche anno fa e l’inserimento, più recente, della realtà aumentata, assieme all’esperienza pluriennale sul campo, consentono di attivare una serie di nuove metodiche interventistiche che permettono la massima precisione nell’inserimento delle protesi, seguendo i movimenti naturali degli arti e favorendo un maggiore recupero funzionale dei pazienti. Un recupero più rapido, come è stato spiegato dal dottor Lombardo e dai numerosi esperti, tra cui fisiatri e fisioterapisti, che hanno relazionato nel corso dell’appuntamento scientifico.

Avevamo introdotto già anni fa i robot in sala operatoria ottenendo risultati significativi nell’inserimento delle protesi al ginocchio e all’anca – spiega il dottor Lombardo, responsabile del reparto di Ortopedia e Traumatologia di “Villa Salus” – Adesso una nuova mano d’aiuto ci arriva dalla realtà aumentata con sensori e misuratori che in tempo reale riescono a fornirci ogni aspetto del quadro clinico. Ma è la precisione nell’intervento il vero obiettivo dell’utilizzo delle nuove tecnologie in grado di effettuare calcoli millimetrici che consentono l’inserimento agevole delle protesi e un migliore decorso post-operatorio“.

Dal congresso siracusano è emerso inoltre che, proprio grazie ai risultati finora raggiunti, si guarda già all’utilizzo di robot e realtà aumentata anche per gli interventi alla spalla: una nuova frontiera che presto sarà esplorata.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it

In alto