Hobby & Hi-Tech

Rinnovare casa grazie al fai-da-te: idee economiche e di tendenza

Spesso succede di voler dare un nuovo aspetto alla propria casa: portare aria di novità all’interno di un’abitazione è sempre un’ottima idea. Un concetto base molto importante è, però, il rinnovo dell’arredamento anche senza interior designer. Questo significa provvedere al cambio di arredamento in autonomia, spendendo pochi soldi. Si tratta di un’alternativa perfetta se si vuole risparmiare o mettere in gioco le proprie capacità da arredatore con moltissime idee interessanti di design fai-da-te che sono alla portata di tutte le capacità e tutti i budget.

Infatti, non servono molti soldi per rinnovare completamente l’arredo della propria abitazione. Serve, però, inventiva, creatività e studio degli ambienti, oltre al materiale base. Inoltre può essere anche un’attività profondamente gradevole, con la quale si possono apprendere nuove competenze e capacità. Infine, il risparmio è davvero sostanzioso. Un consiglio è quello di acquistare il materiale necessario da un negozio di ferramenta online, dove i prezzi sono ancora più convenienti e comprare è comodo. Seguire questi piccoli consigli porterà ad avere un nuovo arredo moderno.

Idee economiche e di tendenza per rinnovare l’arredamento

Il fai-da-te è un’opzione scelta sempre più spesso, proprio perché consente di effettuare bassi investimenti e poi, perché no, potrebbe essere un’attività piacevole. In questo modo è possibile dare sfogo alla propria creatività, creando arredi esattamente come lo si desidera. Ecco alcune chicche di cui non si può fare a meno per la propria casa.

Togliere ciò che è ‘out’ e fare ordine

La prima operazione da effettuare riguarda l’eliminazione di tutto ciò che è obsoleto o non indispensabile. È il momento di abbandonare il passato per dar vita ad un futuro roseo, dunque conviene non tenersi quegli oggetti di poco valore (anche sentimentale, si intende) o quelli non indispensabili. Durante questa fase, non bisogna soffermarsi a pensare, altrimenti non si sarà in grado di procedere. Inoltre, mettere in ordine tutta la casa può già apportarle un aspetto nuovo: a volte basta poco. Lasciarsi alle spalle ciò che non serve più in casa significa creare nuovi spazi degli ambienti interni, il che è un must se si desidera davvero rinnovare l’arredamento. É necessario essere determinati e convinti: solo in questo modo si può passare alla parte successiva.

Tinteggiare le pareti

Un passo molto importante per portare novità e modernità alla casa è sicuramente quello di tinteggiare le pareti. Basterà acquistare la vernice del colore desiderato e gli strumenti appositi per stenderla sulla parete. Le colorazioni dipendono sempre dai gusti personali. Però, se si vuole dare un’inclinazione più moderna, conviene verniciare i muri di un bianco classico, oppure di un grigio soft. Più il colore è chiaro, più l’abitazione risulta luminosa. Anche se per molti può essere un lavoro faticoso, il risultato finale sarà soddisfacente, dato anche l’impiego minimo di denaro.

Cambiare la posizione dei mobili

A volte, ciò che stona nell’arredamento è proprio la disposizione sbagliata dei mobili. Conviene studiarsi l’ambiente dove i mobili non sono ben posizionati e, successivamente, eseguire dei piccoli tentativi. Cambiare completamente la disposizione dei mobili è già un metodo efficace per rinnovare l’arredo della casa, la differenza sarà incredibile.

– Ristrutturare/rinnovare mobili realizzati in legno

Un’altra fase delle idee economiche per il rinnovo della casa, è pensare anche ai mobili di legno salvabili. Un materiale come il legno, anche se piuttosto vecchio, in realtà detiene un grandissimo potenziale se ristrutturato come si deve. I mobili in legno possono essere verniciati, per dar loro un nuovo colore e, magari, ottenere un effetto vintage (che è di moda). Se invece il colore è di gradimento, basterà proseguire con una finitura trasparente, in grado di cambiare la luce del mobile, il quale risulterà nuovo.

– Attribuire nuovi usi agli oggetti

Un altro modo per provvedere ad un arredamento più fresco, è anche quello di inventarsi nuovi usi originali degli oggetti. In questo caso ci vuole molta creatività, quindi è il momento di impegnarsi seriamente. Alcuni esempi potrebbero essere le tipiche casse di legno della frutta o verdura le quali, una volta verniciate con cura, possono diventare scaffali, sgabelli o tavolini. Oppure si può pensare a qualche valigia vintage da utilizzare come comodino o come baule d’arredo. Anche i cestini tipici in cui buttare la spazzatura possono diventare altro: magari, dei bellissimi vasi per le piante. Una ruota della bici come orologio da parete, barattoli di vetro da cucina come vasetti da appendere sempre per le piantine o con delle luci led al loro interno o, ancora, come contenitori di oggetti. Le idee per riutilizzare gli oggetti vecchi sono davvero molteplici. In questo caso è necessario sfruttare la vena creativa e originale della propria personalità.

– Aggiungere del verde alla casa

Soprattutto negli ultimi anni, si è riscoperta la bellezza di avere delle piante ben curate come pezzi d’arredo immancabili. Il verde in casa, non deve assolutamente mancare. Aggiungere della natura all’interno dell’abitazione, è un grandissimo passo economico per rinnovare l’intero arredo. L’aspetto sarà completamente diverso. Inoltre, le piante conferiscono grandi benefici a livello psicofisico, creando un’incredibile atmosfera di tranquillità e pace. Se non si è capaci di curare quotidianamente piante e fiori, si consiglia di acquistarne di finti: l’importante è che sembrino il più possibile veri o l’effetto finale sarà molto negativo.

– Aggiungere specchi

Gli specchi danno una luce diversa all’abitazione. Nel commercio esistono specchi, anche piuttosto grandi, a prezzi davvero convenienti. Uno specchio appoggiato al muro, con cornice o con le luci cambierà totalmente l’arredamento e lo farà risaltare di più.

– Inserire qualche tappeto negli spazi vuoti

I tappeti hanno un ruolo fondamentale nel vasto mondo dell’interior design. Non bisogna assolutamente esagerare, però inserire anche solo un tappeto in più potrebbe rivoluzionare l’intero arredo. In soggiorno, per esempio, dove il pavimento è completamente vuoto, si potrebbe aggiungere un bel tappeto economico. Vanno di moda soprattutto quelli con i motivi stile marmo o quelli ‘pelosi’.

– Cambiare i tendaggi

L’operazione finale da effettuare per inaugurare il nuovo arredamento, consiste nel cambio delle tende. Di tendaggi economici ne esistono moltissimi, di ogni colore e tipo. Le tende traslucide sono una tendenza che sta spopolando in tutto il mondo. Quest’ultime necessitano di essere abbinate al nuovo stile conferito alla casa.


In alto