News

Salvo Ravalli al Policlinico di Catania per i bambini ricoverati in Oncoematologia

AUGUSTA – Per il quarto anno consecutivo, l’associazione “La forza di Salvo Ravalli” nel giorno dell’Epifania raggiunge il reparto di oncoematologia pediatrica del Policlinico di Catania portando in dono le “calze della Befana”, ricolme di dolciumi.

Il campione di paracanoa Salvo Ravalli, insieme ad alcuni soci e amici dell’associazione, ha voluto rinnovare il legame con questo particolare reparto ospedaliero, ai cui giovani pazienti dedica ogni anno questa mattina di spensieratezza.

Arrivati alle porte del Policlinico intorno alle ore 10, gli augustani sono stati accolti dal primario del reparto e dal resto del personale medico e paramedico. È stato poi Ravalli, nel rispetto del regolamento della struttura ospedaliera, ad essere accompagnato nelle stanze dei pazienti, per uno scambio di emozioni che, come ci riferisce, lo lascia sempre “scosso“.

Dopo un paio di ore all’interno del nosocomio catanese, il campione in carrozzina, che la scorsa estate ha raggiunto l’obiettivo di pagaiare per la Nazionale alle Paralimpiadi di Rio, si confida: “Tutti noi, per nulla, ci creiamo milioni di problemi, mentre qui bambini gravemente malati mi hanno regalato solo sorrisi“.

inserzioni

Rientrando ad Augusta, Ravalli dedica un pensiero anche all’ospedale “Muscatello”, del quale, chiusa Pediatria, si attende ancora il decollo quale polo di riferimento oncologico provinciale previsto: “Non capisco perché in una città a rischio tumori come la nostra, non ci sia un reparto di oncoematologia pediatrica come quello catanese, per i nostri bimbi“.


scuolaopenday
In alto