Cronaca

Sfreccia con l’acquascooter sotto costa nel golfo Xifonio, scattano sequestro e multa

AUGUSTA – È stato fermato, questa mattina nel golfo Xifonio, dalla motovedetta Cp 2204 della Guardia costiera di Augusta, un acquascooter “mentre stava incrociando ad alta velocità e comunque al di sotto di 400 metri dalla costa”, che costituisce una fascia di mare preclusa alla navigazione di questo tipo di natante.

Anche questa volta, come già avvenuto a metà luglio, le evoluzioni pericolose sono state notate da un ufficiale della Guardia costiera che si trovava a terra, libero dal servizio.

I militari della motovedetta, giunta nel golfo Xifonio, dopo aver controllato una nave di diporto battente bandiera straniera, alla fonda, avrebbero sorpreso il conduttore dell’acquascooter, tornato ad incrociare nello stesso specchio d’acqua, in piena flagranza.

Al conduttore del mezzo è stato intimato di dirigersi verso uno dei pontili ubicati sul lungomare Rossini, da dove era partito. È stata elevata quindi una sanzione amministrativa che prevede, quale misura ridotta, una somma pari a circa 230 euro. Mentre l’acquascooter è stato sottoposto a sequestro, in quanto la condotta perpetrata è stata considerata foriera di pericolo per la collettività.


inserzioni inserzioni
In alto