Archivio

Un migliaio di visitatori nel weekend per mostra di modellismo e Museo della Piazzaforte

mostra-modellismo-museo-piazzaforte-augusta-tra-cielo-e-mareAUGUSTA – Un eccezionale successo di pubblico, circa mille visitatori, è stato riscosso tra sabato e domenica dalla Mostra di modellismo statico intitolata “Augusta, la storia tra cielo e mare”, organizzata dal Museo della Piazzaforte, aperto per l’occasione, e dal “Gruppo modellisti Città di Augusta” presso l’androne del Municipio, nell’ambito del cartello di iniziative natalizie patrocinato dal Comune “Augusta è…Natale”.

Si è registrato un grande e continuo afflusso di pubblico nel fine settimana, con il picco raggiunto durante la serata coincidente con la “Notte bianca”, che ha potuto apprezzare l’allestimento dei modelli aerei e navali corredati da pannelli illustrativi e fotografie, esposti nell’androne del Municipio, per poi proseguire alla volta delle sale del Museo, che ormai vanta una nutrita collezione che ha raggiunto la consistenza di circa settecento pezzi.

Il sindaco Cettina Di Pietro e l’assessore Roberta Suppo hanno visitato la Mostra ed il Museo, complimentandosi con i curatori dell’evento per la maestria e competenza nel realizzare le loro opere, oltre che per il lusinghiero successo di pubblico. La Mostra è stata curata dai componenti del “Gruppo modellisti Città di Augusta” Giuseppe Garilli, Domenico Collorafi, Girolamo Iurato, Luca Caruso, Domenico Catalano, tutti da anni collaboratori ufficiali, e Giuseppe Favara; per quanto concerne il Museo, hanno accolto ed accompagnato il pubblico il direttore Antonello Forestiere, coadiuvato dai primi insieme ai collaboratori Vittorio Sardo ed Ernesto Romano.

In esposizione ventisei aerei italiani, tedeschi e britannici, sei modelli di navi e quattro elicotteri della Marina Militare, due modelli di navi storiche (bireme romana e nave egizia), un mezzo ruotato ed un cingolato, due diorami, corredati da schede tecniche, legende esplicative e pannelli con fotografie storiche, tutto per raccontare di uomini e mezzi militari che hanno fatto la storia coinvolgendo anche Augusta ed il suo territorio.

Il Gruppo modellisti ha voluto donare al Museo, alla presenza del Sindaco, un modello di bombardiere bimotore inglese “Wellington”, un tipo di velivolo che durante la seconda guerra mondiale effettuò da Malta numerose incursioni notturne su Augusta e sul territorio della Piazzaforte.

Sono stati donati inoltre al Museo alcuni modelli di caccia britannici, mentre il modellista Collorafi ha donato due propri modelli di caccia italiani ed uno tedesco, aerei tutti comunque collegati a precisi eventi storici avvenuti ad Augusta durante l’ultimo conflitto mondiale.

Tra i visitatori, oltre a lavoratori e studenti rientrati ad Augusta per le festività, anche stranieri incuriositi e noti esperti di modellismo e collezionismo militare siciliani e non, appositamente venuti ad Augusta per l’evento.


getfluence.com
In alto