Archivio

Assegnati 476 mila euro per i precari del Comune

Municipio di Augusta, ove risiede l'amministrazione comunale

Municipio di Augusta, ove risiede l'amministrazione comunaleAUGUSTA – La vicenda dei precari del Comune di Augusta, che non riesce da tempo a trovare una soluzione definitiva, tiene in apprensione periodicamente gli 85 lavoratori augustani, in attesa che dalla Regione venga erogato il contributo. La questione è stata anche oggetto, ad agosto, di un’accesa polemica tra il sindaco Cettina Di Pietro e i due consiglieri comunali di opposizione Angelo Pasqua e Biagio Tribulato.

Questa mattina proprio i due consiglieri della lista “Attivamente”, in una nota congiunta con il parlamentare regionale del Ncd Vincenzo Vinciullo, comunicano che l’Assessorato regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica ha provveduto alla ripartizione delle risorse destinate ai precari dei tredici Comuni siciliani che avevano dichiarato il dissesto entro il 31 luglio 2015.

Al Comune di Augusta, per gli 85 lavoratori precari, sono stati assegnati 476.638 euro, pari quasi al 50 per cento dell’intero importo, che ammonta a 1 milione di euro.

Pasqua e Tribulato commentano: “Le risorse sono state assegnate ai sensi dell’art.6, comma 9 della L.R. 9/15, che è frutto di un emendamento dell’on. Vinciullo, presentato e approvato in Commissione Bilancio“.

inserzioni

Mentre Vinciullo conclude: “A prescindere dalle polemiche sterili e dalle prese di posizione, frutto di una cattiva conoscenza di ciò di cui si parla, credo di aver dato, ancora una volta, una risposta certa e concreta alla città di Augusta, a dimostrazione che si è Deputati dell’intero collegio e mai di una sola città“.


scuolaopenday
In alto