Pubblicità elettorale

News

Augusta, Coronavirus, salgono a tre i casi positivi: rientri già in isolamento domiciliare. Il sindaco esprime preoccupazione

AUGUSTA – Salgono a tre i casi risultati positivi al Covid-19 nel territorio di Augusta, tutti rientri “dall’estero, come la donna di cui si è saputo una decina di giorni fa. È ancora una volta il primo cittadino a confermare la notizia, a seguito di informazioni “pervenute dall’Asp di Siracusa“, attraverso un post sulla sua pagina social e aggiungendo, a fronte di nostre richieste di delucidazioni, che tutti e tre i casi si trovano in isolamento domiciliare.

Secondo il protocollo, si fa la mappatura dei contatti e ove necessario si procede al tampone“, ci riferisce il sindaco Cettina Di Pietro senza aggiungere alcun elemento ulteriore sui tre casi. Ma tramite il post sui social fa sapere che “altri tamponi sono stati effettuati e di essi si attende l’esito“.

In più, il primo cittadino manifesta preoccupazione: “Colpisce come nel momento di peggiore crisi, quando a livello nazionale i contagiati erano decine di migliaia e quando anche comuni a noi vicini erano pesantemente colpiti, Augusta, grazie anche a un rispetto scrupoloso del lockdown da parte dei cittadini, non ha mai superato la soglia dei contagiati di 10 unità. In questo momento questi tre casi sono, perciò, un numero che mi preoccupa“.

Il sindaco Di Pietro ha infatti pubblicato due dichiarazioni a mezzo post, non solo stamani ma anche ieri, a stretto giro, con le quali ha richiamato i concittadini al rispetto delle misure governative anti-Covid, menzionando la relativa ordinanza del ministro della Salute datata 1 agosto. “Basta indossare, in maniera corretta – ha sottolineato oggi – la mascherina e mantenere le distanze di sicurezza, soprattutto nei luoghi al chiuso“. Un monito esteso ieri anche agli esercizi pubblici a “fare rispettare rigorosamente le regole all’interno delle loro attività“.

inserzioni

(Foto di copertina: generica)


scuolaopenday
In alto