Politica

Augusta d’estate e disabili, la replica dell’amministrazione: “Polemica pretestuosa”

AUGUSTA – Spettacoli estivi e criticità per le persone diversamente abili o anziane. Arriva la replica da parte dell’amministrazione comunale sul tema sollevato da Sebastiano Amenta, presidente della consulta per i disabili del Comune di Augusta e vicepresidente nazionale dell’associazione “20 novembre 1989”. La nota, che pubblichiamo integralmente qui di seguito, è sottoscritta dall’assessore allo spettacolo Giuseppe Carrabino e dall’assessore alle politiche familiari Ombretta Tringali.

Apprendiamo dalla stampa affermazioni del tutto infondate fatte dal vicepresidente nazionale dell’associazione “20 novembre 1989” sullo svolgimento degli eventi estivi nella nostra città – scrivono congiuntamente Carrabino e Tringali – Opinione ampiamente smentita dai fatti finora compiuti, dalla sensibilità e disponibilità di tutti gli amministratori ed in particolare dell’assessore al ramo per qualunque confronto“.

Noi tutti lavoriamo e siamo sempre ogni giorno dalla parte di chiunque voglia un leale confronto a prescindere dalle posizioni ‘personali’ che per qualcuno significano solo ricerca di visibilità. Interloquiamo spesso con i membri dell’associazione 20 novembre locali – sottolineano i due assessori – con cui abbiamo un rapporto di estrema sinergia per diversi progetti. L’attenzione dell’amministrazione nei confronti dei soggetti deboli non è mai mancata né tanto meno in occasione degli eventi promossi dall’assessorato alla Promozione del territorio che ha riservato a tale scopo lo spazio in prossimità del palco“.

L’area spettacoli, dapprima con le prescrizioni Covid e successivamente con quanto previsto dal decreto Gabrielli – precisano – è stata sistemata prevedendo anche l’accesso di soggetti diversamente abili. Per quanto attiene i posti sedere, per gli eventi considerati ad “alto rischio” non sono stati previsti in quanto vi sono indicazioni dalle normative vigenti. Abbiamo predisposto degli specifici “Piani d’emergenza” per le aree destinate agli spettacoli e in tutte abbiamo considerato l’accesso ai soggetti diversamente abili. Ogni polemica sull’argomento appare quanto meno pretestuosa e finalizzata solamente a discriminare ulteriormente i soggetti fragili“.

(Foto di copertina: generica)


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto