Eventi

Augusta, “Genitori e figli”, nuove mini librerie e biciclettata di San Domenico pro Ucraina

AUGUSTA – Settimane di estremo dinamismo per l’associazione di promozione sociale “Genitori e figli – Unitevi a noi”, impegnata non solo con i due concorsi dedicati a Giovanni Falcone e a San Domenico, bensì con l’incremento delle mini librerie pubbliche sul territorio e l’organizzazione della prima edizione della “biciclettata di San Domenico“.

Si svolgerà nella prima parte della giornata di domenica 22 maggio la “biciclettata“, come da cartellone istituzionale dei festeggiamenti patronali, è rivolta ai cittadini di tutte le età e avrà uno scopo solidale. “Il ricavato – si legge nella locandina dell’iniziativa – sarà utilizzato per acquistare beni di prima necessità per l’emergenza Ucraina e per aiuti alle famiglie che saranno accolte nella nostra città“.

Le iscrizioni verranno effettuate sul luogo del raduno, in piazza Fontana, a partire dalle ore 9. Le biciclette si muoveranno con passo “cicloturistico” dalla Borgata verso l’Isola, percorrendo numerose vie, in particolare del centro storico, fino alla destinazione di piazza Castello, ai giardini pubblici.

La biciclettata – sottolinea il presidente dell’associazione, Antonio Caruso è aggregazione, appartenenza al territorio e alle tradizioni, e soprattutto è solidarietà“.

Intanto la settimana scorsa l’associazione “Genitori e figli” ha incrementato il numero di mini librerie pubbliche donate al territorio e fruibili dalla cittadinanza (vedi foto all’interno). Dopo il debutto natalizio con la mini libreria installata in piazza Castello, nel cuore della villa comunale, sabato scorso altre due “casette” per libri (ne possono contenere una trentina) hanno trovato dimora rispettivamente al parco giochi della Borgata, tra via Di Vittorio e via Matteotti, e nel piazzale interno della chiesa di San Giuseppe Innografo, al Monte. Le prime due sono state realizzate per il sodalizio dall’artigiano Daniele Damiata, la terza dal socio Sebastiano Gianino.

Per la cerimonia inaugurale, oltre a rappresentanti dell’amministrazione e agli operai della squadra lavori intervenuti, sono state coinvolte anche le scuole vicine, e segnatamente alla Borgata l’istituto comprensivo “Domenico Costa” guidato da Michele Accolla, con la docente referente della biblioteca scolastica Maria Concetta Rando, e al Monte l’istituto comprensivo “Orso Mario Corbino” diretto da Maria Giovanna Sergi, con le docenti referenti Giovanna Savini e Rosa Filomena Trotta.

L’intento è quello di sviluppare l’interesse alla lettura e di fare aggregazione con un buon libro, sulle panchine, di far scambiare idee – ci riferisce Caruso – Che sia un incentivo per le nuove generazioni, sempre collegate sul web, ad avere a disposizione con la stessa facilità anche un buon libro, un sistema di cultura intergenerazionale“.

Restano due mini librerie per completare il progetto lanciato lo scorso dicembre dall’associazione: una troverà posto in piazza Castello a Brucoli, l’ultima in piazza Risorgimento, nell’Isola.

(Foto di copertina: generica)

 


In alto