pubblicità elettorale
News

Augusta, Giornata del mare, spettacolare esercitazione nel golfo Xifonio a favore di scolaresche

AUGUSTA – Tra le iniziative in città per la Giornata nazionale del mare, la Capitaneria di porto – Guardia costiera di Augusta ha organizzato un’esercitazione antincendio, antinquinamento e di evacuazione medica nel golfo Xifonio.

In particolare, è stato simulato il verificarsi di un’emergenza, consistente nello scoppio di un incendio a bordo di un’unità mercantile, la nave cisterna “Punta Azzurra”, messa a disposizione della società Maritime Bunker, durante un viaggio di trasferimento dal porto Megarese al golfo Xifonio, nelle acque antistanti al porticciolo turistico privato Pxa, con sversamento di idrocarburi in mare.

Al fine di seguire l’unità mercantile per ragioni di sicurezza, è stato formato un convoglio, di cui hanno fatto parte un rimorchiatore messo a disposizione dalla società Rimorchiatori Augusta, il “Capo Boeo”, una pilotina della Corporazione Piloti, la “Altair”, un’unità della società Snad, la “Why Not 21”, due unità della società Ternullo, le “Supergabbiano 8” e “San Marco”, un’unità della società Patania, la “Recoli 4°”, un’unità del Gruppo Barcaioli, la “Lido”, e un’unità del Gruppo Ormeggiatori, la “Forte Vittoria”.

Il nutrito convoglio è stato seguito da una motobarca dei Vigili del fuoco, Vf 1094, e scortato da una motovedetta della Guardia costiera, la Cp 606. 

Il rimorchiatore ha provveduto a domare le fiamme con i monitori di bordo, mentre la motobarca dei Vigili del fuoco ha successivamente verificato, con un apposito apparato, che la temperatura fosse scesa sotto il livello di pericolo. I mezzi delle ditte di antinquinamento e di disinquinamento hanno proceduto a contrastare l’inquinamento marino, causato dallo sversamento di prodotto idrocarburico, collocando panne di contenimento e assorbenti.

Nel contempo, una squadra dei Vigili del fuoco è salita a bordo della nave cisterna, ha imbragato un ferito (simulato da un manichino) su una barella, e lo ha trasbordato sulla motovedetta della Guardia costiera che, a tutta velocità, si è diretta verso il porticciolo turistico, laddove si è anche diretta, intanto, un’ambulanza della fraternita di Misericordia di Augusta. La Direzione del porticciolo turistico Pxa ha reso fruibile l’area.

Su invito della Guardia costiera, hanno assistito all’esercitazione gli alunni appartenenti alle ultime classi della scuola primaria di tutti gli istituti comprensivi di Augusta, “Principe di Napoli”, “Corbino”, “Costa” e “Todaro”, oltre a una rappresentanza di studenti del Liceo “Megara”, che ha partecipato al concorso “La cittadinanza del mare”. Gli studenti, circa trecento, accompagnati dai relativi docenti, si sono soffermati nella piazzetta di belvedere cosiddetta “delle Grazie” e nelle aree limitrofe, da cui è stato possibile avere piena visuale dello scenario, descritto al megafono da un ufficiale della Guardia costiera, che ha coordinato le attività attraverso ricetrasmittenti portatili.

A seguire, percorrendo a piedi il tratto recentemente riqualificato del lungomare Jonio, le scolaresche si sono recate al sottostante porticciolo turistico privato della Pxa, per visionare da vicino all’ormeggio alcune delle unità navali impiegate nell’esercitazione.

Durante l’iniziativa presenti, accanto agli studenti, militari della Guardia costiera, poliziotti, carabinieri, agenti della Polizia municipale e vigili del fuoco, oltre a rappresentanti dei servizi tecnico-nautici e portuali intervenuti.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto