News

Augusta, l’imprenditore augustano La Ferla nuovo presidente comitato esecutivo Bapr

AUGUSTA – Nella riunione di ieri a Ragusa, il Consiglio di amministrazione della Banca agricola popolare di Ragusa (Bapr) ha discusso e approvato le proposte, giunte dopo l’Assemblea dei soci dello scorso 27 giugno, relativamente alle cariche sociali in scadenza.

A presidente dell’organismo è stato nominato Arturo Schininà, che ricopre la carica dal 28 aprile del 2018, affiancato dal suo vice Carmelo Arezzo. Inoltre, verificati tutti i requisiti normativamente richiesti dagli organi di vigilanza, il Cda della popolare ragusana ha poi eletto il nuovo presidente del comitato Esecutivo nella persona di Leone La Ferla (nella foto di repertorio in copertina). L’imprenditore augustano sarà collaborato dai consiglieri Bruno Canzonieri, Santo Cutrone, Giuseppe Guastella e Antonella Leggio.

Rinnovato anche un altro organismo consiliare, il comitato Rischi, che sarà presieduto da Paolo Bonaccorso e del quale faranno parte i consiglieri Angelo Firrito e Giuseppe Manenti. Infine, l’Assemblea dei soci ha nominato il nuovo Collegio sindacale, designando Antonio Grande alla carica di presidente e quali componenti Giovanni Cascone e Giorgio Giannone.

Sono molto felice d’essere stato confermato nella carica di presidente del Consiglio di amministrazione. Un ruolo che ricopro da poco più di due anni – ricorda attraverso un comunicato Arturo Schininà durante i quali ho avuto splendidi collaboratori, sia all’interno dell’organismo consiliare – a cominciare dal mio vice Carmelo Arezzo – sia nell’organigramma della Banca, dal direttore generale Saverio Continella, ai suoi vice Gaetano Cartia e Marco Canzonieri ed a tutti i dipendenti coi quali ritengo di avere costruito in questi anni un franco rapporto di reciproca collaborazione nell’interesse particolare dell’azienda e generale del territorio che la Banca, in quanto popolare nella piena accezione storica del termine, è chiamata a promuovere e sostenere con una sana politica creditizia“.

inserzioni

Esprimo quindi – conclude il presidente del Consiglio di amministrazione – un sincero grazie ai colleghi consiglieri e mi rimetto al lavoro in questo momento storico durissimo, a causa di annosi ritardi strutturali del nostro territorio, in uno alla tragica pandemia virale che ha chiamato tutti noi a fare fronte comune e triplicare gli sforzi e l’impegno. Ai nostri soci, azionisti e dipendenti desidero far rilevare come si sia definita una rotazione degli incarichi sia a livello consiliare che di collegio sindacale, testimonianza di armonia e di assoluta collaborazione tra tutti gli esponenti aziendali. Elemento, questo, che non può che rafforzare la fiducia in una Banca che, forte dei suoi fondamentali, guarda con fiducia al futuro anche in un panorama economico complesso”.


archeoclubmegarahyblaea
In alto