News

Augusta, Maricommi diventa Marintendenza. I motivi della riconfigurazione

AUGUSTA – Cerimonia ufficiale ieri mattina nel comprensorio Terravecchia della Marina militare. La Direzione di Commissariato Militare Marittimo (Maricommi) di Augusta viene riconfigurata in Direzione di Intendenza della Marina Militare (Marintendenza) di Augusta, assorbendo le funzioni amministrative in precedenza assicurate dalla Stazione Navale di Augusta.

Hanno fatto gli onori di casa il contrammiraglio Andrea Cottini, comandante Marisicilia, e il direttore della Marintendenza, ormai ex Maricommi di Augusta, capitano di vascello Antonio Quagliano. Hanno preso parte alla cerimonia inaugurale anche il capo del corpo di Commissariato Militare Marittimo, ammiraglio ispettore capo Sabino Imperscrutabile, il comandante Logistico della Marina militare, ammiraglio di squadra Eduardo Serra, il capo dell’Ufficio generale del Centro di responsabilità amministrativa, ammiraglio ispettore Dario D’Aquino, insieme ad autorità civili e militari della giurisdizione Sicilia.

Come reso noto dalla Marina militare, la riconfigurazione è avvenuta nel quadro di un generale rinnovamento della Forza armata, con finalità di ottimizzazione e razionalizzazione delle risorse, si è reso necessario adottare un modello organizzativo funzionale alla massima efficienza nello specifico settore negoziale dell’approvvigionamento di beni e servizi. Tale riconfigurazione, che porta con sé l’acquisizione della gestione dei contratti per la manutenzione delle unità navali e l’amministrazione del personale imbarcato, consentirà di garantire il coordinamento e il supporto trasversale nel settore amministrativo-logistico ai Comandi a terra e imbarcati dell’intera giurisdizione di Marisicilia.

Marintendenza Augusta, inoltre, svolgerà le funzioni di stazione appaltante integrata, qualificandosi presso l’Autorità nazionale anti corruzione (Anac), al fine di poter incrementare le procedure autonome di importo pari o superiore alle soglie fissate dal codice dei contratti pubblici.


scuolaopenday
In alto