News

Augusta, shooting al cimitero per una mostra inaugurata nella chiesa delle Anime Sante

AUGUSTA – “All’ombra de’ cipressi” è il titolo del progetto frutto della collaborazione tra l’istituto comprensivo “Domenico Costa” e il sodalizio di fotoamatori “Augusta photo freelance” (Apf) che ha messo al centro, in prossimità della ricorrenza della Commemorazione dei defunti, il cimitero comunale e il valore della memoria. Da qui la mostra fotografica nella chiesa delle Anime Sante sull’arte sepolcrale, attraverso quindici scatti realizzati dagli studenti, mostra inaugurata lo scorso 27 ottobre con un recital di musica e poesia, e visitabile per l’intero mese di novembre.

All’evento inaugurale, saluti istituzionali e contestualizzazione storica sulla chiesa sede dell’iniziativa a cura dell’assessore alla cultura Pino Carrabino, affiancato dalla collega con delega alla pubblica istruzione Ombretta Tringali. A Romolo Maddaleni, presidente dell’Apf, il compito di raccontare lo shooting al camposanto comunale con gli alunni del “Costa”, che hanno appreso grazie ai fotografi dell’associazione (Nicola Adragna, Tony Aquino, Rosalba Bonomo, Tiziana Innao, Armando Panarello e Valentina Poli) i primi rudimenti di fotografia, insieme alle nozioni sull’arte sepolcrale grazie alla guida in loco della docente Angela Furnari. La dirigente scolastica Valentina Lombardo ha illustrato al pubblico presente il progetto posto in essere dall’istituto: “La nostra vuole essere una riflessione, attraverso le arti, sul tema del sepolcro e del ricordo – ha sottolineato – La letteratura e il teatro hanno sempre cercato di trovare conforto nella magia dell’arte che riesce ad essere un balsamo dell’anima“.

Ad aprire il recital la voce della docente Sonia Coco (soprano) sulle note dell’ “Adagio” di Lara Fabian, con accompagnamento al pianoforte della docente Carmela Caramagno. Si è passati poi a “La collina di Spoon River” di Masters, a Foscolo, Quasimodo, Byron, Donne, Dickinson, Sant’Agostino, Merini, De Andrè, Trilussa e al grande Totó: la morte, come una “Livella”, riporta tutti all’umiltà. A chiudere la performance, tra l’emozione palpabile dei presenti, i versi di Montale dedicati alla moglie.

Il progetto “All’ombra de’ cipressi” è ideato e curato dalle docenti del “Costa” Michela Italia, Carmela Caramagno, Marina Bertuccio, Giulia Greganti, Maria Luisa Catalano, Roberta Romeo e Maria Concetta Rando. Tecnico audio-luci è stata Lucia Russo, che è anche presidente del consiglio d’istituto.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto