Politica

Augusta, ufficiale il rimpasto di giunta, Di Mare presenta tre nuovi assessori. Giunta da “elettorale” a “politica”

AUGUSTA – È ufficiale, questa mattina, il consistente rimpasto di giunta di cui si vociferava ormai da mesi. Hanno giurato tre nuovi assessori, presentati dal sindaco Giuseppe Di Mare in una conferenza stampa convocata a palazzo di città (che era stata rinviata per le recenti allerte meteo) dinanzi alla maggioranza consiliare, un anno dopo l’insediamento della sua amministrazione avvenuto il 26 ottobre 2020.

Escono Beniamino D’Augusta (vicesindaco), Cosimo Cappiello e Rosario Costa, tre degli assessori già designati in campagna elettorale, subentrano Concetto Cannavà, Angelo Pasqua e Giuseppe Tedesco, anche in virtù di equilibri consiliari in realtà raggiunti con l’elezione del presidente del consiglio comunale, un anno fa. “Da oggi la giunta assessoriale elettorale diventerà giunta politica – premette il sindaco Di Mare – I nuovi rappresentano tutti la maggioranza dell’amministrazione Di Mare“.

Una giunta cambiata per quasi metà, asseritamente politica ma ancora civica. “La giunta dell’amministrazione Di Mare, uscita il 23 ottobre 2020, era una giunta elettorale – precisa il sindaco in risposta alle nostre domande – quella presentata agli elettori in campagna elettorale. I fatti successivi alla elezione del sindaco hanno portato anche una maggioranza consiliare di cui bisogna prendere atto e che è stata vicina a questa amministrazione in tutti gli atti importanti di questa città. Oggi tutte le forze politiche che sostengono questa amministrazione, che sono per lo più forze civiche, hanno una rappresentanza in amministrazione“.

Concetto Cannavà, ex assessore comunale e recente coordinatore del movimento civico “Noi per Augusta” (che conta in aula due consiglieri) federato con la Lega, è il nuovo assessore alla “Transizione ecologica”, con deleghe a Ambiente e igiene del territorio, Economia circolare, Tutela della pesca e delle agricolture locali, Mobilità sostenibile, Servizi cimiteriali, Politiche per gli animali da affezione, Contrasto al randagismo.

Angelo Pasqua, ex consigliere comunale della lista civica “Attiva mente” (che conta in aula due consiglieri) e lo scorso anno candidato nella medesima lista civica a sostegno del candidato sindaco Massimo Carrubba (lista poi apparentata “tecnicamente” con la coalizione di Pippo Gulino), è assessore a “Opere pubbliche, Sport e Servizi demografici”, con deleghe a Pianificazione dei lavori pubblici, Monitoraggio opere pubbliche e interventi di riqualificazione, Manutenzione stradale e della pubblica illuminazione, Promozione dello sport e impianti connessi, Servizi generali demografici e statistici, Rapporti con il consiglio comunale.

Giuseppe Tedesco, attuale consigliere eletto (scranno che non lascerà) in una delle liste civiche a sostegno di Massimo Carrubba ed entrato nella maggioranza consiliare all’insediamento a Palazzo San Biagio, guiderà l’assessorato alla “Pianificazione territoriale e valorizzazione costiera”, con deleghe a Urbanistica, Politiche abitative ed edilizia pubblica e privata, Trasporto pubblico, Aree mercatali, Borgo marinaro di Brucoli, Valorizzazione costiera e contrade marinare.

Nuovo vicesindaco è l’assessore Tania Patania, alla guida dell’assessorato ridenominato “Economia e Sviluppo della città”, tra i confermati. Completano la giunta gli assessori Giuseppe Carrabino, Rosario Sicari e Ombretta Tringali, che hanno mantenuto le deleghe già assegnate loro originariamente.


In alto