News

Autorità portuali siciliane fanno sistema, Annunziata presiederà nuova associazione

AUGUSTA – L’Autorità di sistema portuale (Adsp) del Mare di Sicilia orientale che riunisce i porti di Augusta e Catania, presieduta da Andrea Annunziata, unitamente all’Adsp del Mare di Sicilia occidentale che comprende i porti di Palermo, Termini Imerese, Trapani e Porto Empedocle, rappresentata da Pasqualino Monti, e all’Autorità portuale di Messina, rappresentata da Antonino De Simone, commissario straordinario dei porti di Messina e di Milazzo, hanno stipulato lo scorso 28 marzo nella sede della Port authority di Messina un protocollo d’intesa per “realizzare una casa comune al servizio del cluster portuale, marittimo e del territorio siciliano“, come si spiega in un comunicato ufficiale.

Un impegno importante che i vertici della portualità siciliana hanno voluto sottoscrivere per “promuovere il “brand Sicilia ed i suoi porti”, per implementare un piano di marketing territoriale coordinato con il piano strategico delle Zes di competenza della Regione Siciliana, per migliorare la qualità dei servizi offerti all’utenza, condizione ineludibile per competere in un’area che per la nostra isola è quella euro-mediterranea“.

A presiedere il costituendo sodalizio associativo è stato eletto all’unanimità Andrea Annunziata, mentre la sede è stata fissata presso l’Autorità portuale di Palermo, “in quanto città-capoluogo dell’isola che ospita il più antico parlamento del mondo“.

In città commenta l’intesa messinese Marina Noè, presidente di Assoporto Augusta, associazione di operatori portuali locali: “L’accordo rappresenta un caposaldo dei porti  siciliani protagonisti della piattaforma pluri-modale dei trasporti europei e mediterranei, propulsori di crescita e sviluppo. Vantando la bellezza dei luoghi, l’eccellenza dei prodotti, il senso di ospitalità, di accoglienza, di umanità dei lavoratori siciliani. Finalmente si recepisce che essere una rete di porti in quest’isola in mezzo al Mediterraneo, perfetto baricentro rispetto a Suez e Gibilterra, può rappresentare la differenza di successo solo se si è uniti e si rispetti il Core di ciascun territorio portuale. Assoporto Augusta fornirà il proprio bagaglio di conoscenza e idee virtuose per essere diffuse”.

(Foto in evidenza: pagina fb messinaora.it)


getfluence.com
In alto