Sport

Calcio a 5, Serie A, il Maritime di Everton ritrova vittoria e terzo posto provvisorio

AUGUSTA – Buona la prima con Everton Batata (nella foto in evidenza) “promosso” head coach del Maritime Augusta. Ieri pomeriggio al Palajonio i biancoblù ritrovano la vittoria superando per 6 a 4 il Lynx Latina.

Giornata importante per Xuxa Zanchetta, al rientro in campo e al ritorno al gol, dopo due tiri liberi sbagliati: il numero 13 del Maritime Augusta sale così a quota 6 nella classifica marcatori, alle spalle di Simi (doppietta ieri) e Crema (un gol ieri) che, con le reti messe a segno ieri, raggiungono rispettivamente quota 9 e 8 gol in classifica. Gioia anche per Bissoni, al suo quinto sigillo in regular season, e per Pica-Pau, al suo terzo centro su tre partite disputate, una media da cecchino.

Forse non era un test probante, con la terz’ultima in classifica, ma gli augustani hanno dimostrato di poter essere camaleontici quando serve, alternando situazioni con il pivot allo 0-4, sfoderando, in certi casi, una difesa bassa da cui far scaturire ripartenze velenose. Segno di un allenatore che conosce alla perfezione le potenzialità dei singoli e della squadra (di cui sino a una settimana addietro è stato giocatore), dai quali saputo ottenere il massimo al termine di una settimana tutt’altro che semplice.

Sono tre punti preziosissimi sia dal punto di vista della classifica, con il terzo posto provvisorio (in attesa del recupero del Napoli), che del morale.

Queste le sensazioni esternate dal coach Everton: “Partita sofferta, sapevamo che non era facile, anche se a loro mancavano due pedine importanti, ma oggi si è visto una volta in più quanto questo sia un campionato equilibrato: la classifica conta fino ad un certo punto, ma voglio fare i complimenti ai ragazzi, perché hanno dato il massimo. Si vince e si perde, ma se dai il massimo le cose possono andare bene: dobbiamo lavorare ancora molto, ma la squadra è stata bravissima oggi“.

Era importante vincere sotto tutti i punti di vista, perché venivamo da una brutta sconfitta e per il morale è stato importante giocare così – prosegue il coach – Dobbiamo continuare così, insistendo. Adesso la Coppa Italia contro la Lazio: è un’altra partita in casa, e dobbiamo sfruttare questo fattore, ma la Lazio già contro di noi ha iniziato il percorso di ripresa. Dobbiamo stare attenti, ma abbiamo questa settimana per lavorare bene: la Coppa Italia è un altro nostro obiettivo e cercheremo di arrivare più avanti possibile”.


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto