News

Compostiere nelle scuole di Augusta, sgravi Tari per i genitori che vi conferiranno

AUGUSTA – Sono dodici le compostiere, realizzate per il progetto “Fare con meno”, che verranno inaugurate mercoledì 13 dicembre, alle ore 10, simbolicamente tutte al plesso “La Face” del 2° Istituto comprensivo “Orso Mario Corbino”.

Progettate e realizzate dall’architetto Marco Terranova, sono in grado di assorbire l’organico prodotto da circa trenta persone. Costituite da tre camere, di cui due chiuse in cui si introduce l’organico ed avviene il processo di compostaggio, una aperta per lo stoccaggio della frazione secca che viene aggiunta all’organico. Realizzate integralmente in legno: lamellare di abete per il telaio esterno, massello di larice per i telai interni, le pareti divisorie e tutti i rivestimenti esterni. Il basamento è costituito da due travi di castagno. Alla fine del suo ciclo di vita sarà integralmente compostabile anch’essa. L’assemblaggio è avvenuto a secco, senza l’uso di collanti chimici, favorendo i processi di autocostruzione e costruzione partecipata.

Particolarità della compostiera di comunità, per le sue dimensioni è gestibile senza bisogno di personale specializzato, quindi adatta per l’installazione all’interno di scuole, in particolare modo se dotate di una mensa. Coprendo tutto il territorio augustano, da Brucoli a Terravecchia, serviranno per il conferimento della frazione umida prodotta da tutta la popolazione studentesca della città, ma non solo.

Al fine di ridurre a monte il conferimento della frazione umida – afferma l’assessore all’Ambiente, Danilo Pulvirenti i genitori che ne faranno richiesta potranno conferire nella compostiera della scuola. Questa buona azione, come è noto, comporta un abbassamento della Tari e un corso di formazione specifico. Ciò permetterà, anche a chi non vive in campagna, di poter vivere direttamente l’esperienza del compostaggio usufruendo dei benefici”.

La realizzazione delle compostiere ha visto un grande impegno da parte di dirigenti, docenti e alunni. Gli spazi per la costruzione delle compostiere è avvenuto nei locali dell’Eremo dell’Adonai, per gentile concessione dell’arciprete di Augusta don Palmiro Prisutto. L’inaugurazione delle compostiere coincide con la seconda e la terza giornata dedicate alla festa comunale dell’albero, nell’ambito del progetto nazionale “Un bosco per la città” (vedi articolo), che avranno luogo mercoledì 13 dicembre al plesso “Morvillo” del comprensivo “Corbino” e mercoledì 10 gennaio al comprensivo “Todaro”. I nuovi alberi e le piante aromatiche contribuiranno alla creazione di una sorta di aula didattica en plen air.


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto