Politica

I consiglieri Tribulato e Pasqua: quali sono “le ambiguità” sul palasport di Brucoli?

AUGUSTA – Dall’annuncio dell’assessore competente a riguardo, il palazzetto dello sport di Brucoli è al centro dell’attenzione, anche perché destano clamore, non solo negli ambienti sportivi, la chiusura di quel cancello e l’interruzione, temporanea, delle attività.

I consiglieri comunali di opposizione Biagio Tribulato e Angelo Pasqua evidenziano un passaggio della nota stampa dell’assessore Giusy Sirena e in particolare quello in cui riferiva che nella redazione del bando “il settore competente ha incontrato alcune difficoltà, legate alla mancanza di una documentazione esaustiva circa le modalità delle precedenti assegnazioni”. Inoltre aggiungeva di essere certa che “questa documentazione perverrà al più presto e che la gara potrà procedere in modo celere e senza ambiguità”.

I due consiglieri, in un comunicato congiunto, esordiscono: “Non si comprende bene cosa si voglia dire, anche perché, dopo aver sentito l’Assessore telefonicamente al momento della notizia della provvisoria chiusura e successivamente l’ufficio Sport dell’Ente, quest’ultimo comunica che il bando di gara è già completo, che è stato trasmesso all’Amministrazione con una nota, dove si chiede un indirizzo politico per la determinazione di alcuni aspetti“.

Tribulato e Pasqua contestano la comunicazione dell’assessore Sirena: “Pertanto le difficoltà non sembrano essere legate alla mancanza del Settore: bisogna essere precisi e dettagliati, cara Amministrazione, i destinatari delle vostre comunicazioni sono i cittadini di Augusta e non la piattaforma facebook e i suoi connessi“.

inserzioni

Annunciano una prossima interrogazione consiliare: “Per quanto concerne la documentazione, presenteremo un’interrogazione urgente per conoscere quali sono “le ambiguità” di cui si parla, perché la cosa desta particolare preoccupazione, considerando che esistono dei verbali di gara relativi alle precedenti assegnazioni, dove vi sono componenti che svolgono oggi funzioni apicali nell’Amministrazione“.

I due consiglieri di “Attiva mente” concludono ribadendo il ruolo dell’opposizione, anche in questa vicenda: “Abbiamo il compito di vigilare sull’operato dell’Amministrazione e da membri del Consiglio comunale lo stiamo facendo a beneficio dei cittadini, della “trasparenza” di cui quest’Amministrazione fa un cavallo di battaglia, della salvaguardia dello sport, tematica che merita attenzione particolare in questa vicenda, per l’importanza che riveste il palazzetto di Brucoli in termini di aggregazione, crescita e sviluppo di una larga fetta della nostra collettività, in un contesto dove le strutture sportive sono quasi del tutto assenti“.


inserzioni inserzioni
In alto