News

Un’estate senza treni per gli augustani, tre mesi di lavori su tratta Sr-Ct

AUGUSTA – Dal recente vertice palermitano, tra Rfi – Trenitalia e l’assessorato regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti, giunge conferma che per i lavori di manutenzione, potenziamento e velocizzazione da tempo previsti, la tratta ferroviaria Siracusa-Catania sarà chiusa per circa 84 giorni.

Quasi tre mesi di lavori, per una spesa prevista di 55 milioni di euro a fronte di uno stanziamento complessivo di 80, ed una gara di appalto attualmente in corso. Certe forze politiche e sociali contestano la sospensione di un importante mezzo di trasporto pubblico, proprio nella bella stagione, tra due province a forte vocazione turistica. La risposta giunta da Palermo è stata la posticipazione dell’apertura dei cantieri dal 12 giugno, data fissata inizialmente, al 20 giugno, per non gravare sulle rappresentazioni classiche di Siracusa. Il temine dei lavori previsto è invece il 3 settembre.

Anche Augusta, quindi, la cui stazione ricade nella tratta Siracusa-Catania, sarà tagliata fuori dalla rete ferroviaria per quasi tre mesi. Trenitalia si è impegnata a fornire servizi sostitutivi su gomma, quali autobus che dovrebbero assicurare costi, orari e capienza equivalenti. Gli utenti augustani della tratta, lavoratori e studenti pendolari, attendono di capire a quali ulteriori disagi dovranno andare incontro.

(Foto in evidenza: Alessio Saraceno per La Gazzetta Augustana.it)


In alto