News

Augusta, Augustafolk rappresenterà l’Italia al Festival internazionale del folklore. “Risultato frutto di sacrifici e amore”

AUGUSTA – Nuovo prestigioso riconoscimento per il gruppo Augustafolk, nuova occasione per portare in alto il nome della città di Augusta. La Federazione italiana tradizioni popolari (Fitp) ha scelto il gruppo Augustafolk e i Ditirambo, un gruppo campano, per rappresentare il folklore italiano al “Festival internazionale del folklore 2020” organizzato dalla Igf World folklore union, realtà istituita nel 1949 che annovera attualmente trentasette federazioni folkloriche nazionali.

L’evento estivo, di altissimo spessore culturale e artistico, si terrà quest’estate solo in videoconferenza a causa delle misure di contenimento sanitario da Covid-19, ma sarà presentato al pubblico nell’estate del 2021 in Portogallo e vedrà i gruppi di tutto il mondo esibirsi con le proprie proposte di canto tradizionale.

Il gruppo augustano, presieduto e guidato da Orazio Gianino, eseguirà un brano della tradizione popolare siciliana sia nei prossimi mesi per l’evento telematico sia la prossima estate per l’evento che si auspica possa tenersi fisicamente in terra lusitana. Una vetrina conquistata attraverso la partecipazione e il successo (vedi foto di copertina) alla 13ª Rassegna nazionale di musiche e canti folklorici ed etnici, organizzata dalla Fitp nel comune bergamasco di Villa d’Almè e tenuta lo scorso gennaio. In quell’occasione due i brani portati sul palco da Augustafolk: “’A curuna” della compianta cantante palermitana Rosa Balistreri e il celebre “Vitti ‘na crozza”.

Il direttivo di Augustafolk dedica la prestigiosa “convocazione” ai propri concittadini e ai gruppo folk siciliani. Gianino, che è anche presidente provinciale della Fitp, commenta così: “Sono molto soddisfatto del risultato raggiunto, sicuramente sofferto perché frutto di sacrifici, ma accompagnato dall’amore per la nostra terra e le nostre tradizioni“.


scuolaopenday
In alto