News

Augustafolk vince la 13ª Rassegna nazionale di musiche e canti folklorici ed etnici nel Bergamasco

AUGUSTA – Trionfo augustano al teatro Serassi di Villa d’Almè, piccolo comune del Bergamasco, dove si è chiusa lo scorso sabato, con grande partecipazione di pubblico, la 13ª Rassegna nazionale di musiche e canti folklorici ed etnici, organizzata dalla Federazione italiana tradizioni popolari (Fitp), con il supporto del Comune di Villa d’Almè.

Vi hanno preso parte ventidue gruppi folcloristici provenienti da più parti d’Italia, tra cui il gruppo augustano, presieduto da Orazio Gianino, Augustafolk, che ha interpretato due brani di sicuro successo. “’A curuna” della compianta cantante palermitana Rosa Balistreri, cantante folk con una notorietà in campo nazionale, e “Vitti ‘na crozza”, brano tradizional popolare fra i più conosciuti, interpretato non in maniera briosa, come di solito si ascolta, ma secondo una versione lenta, intonata alle parole di lutto.

Al gruppo augustano, che già lo scorso settembre aveva vinto ad Enna la 38ª edizione di “Italia e Regioni”, è stato assegnato uno dei due premi principali della Rassegna (per la categoria B: “Cori, orchestre e gruppi folklorici che, fedeli alle sonorità tradizionali, ripropongono melodie e canti, frutto di un’adesione e sincretismo culturale dalle origini del passato”), mentre l’altro è andato a un gruppo folk campano di Torre del Greco (categoria A: “Gruppi di musiche e canti etnici che, attingendo dalla tradizione, avvertono l’esigenza di innovare i linguaggi musicali”). A decretare i vincitori una giuria composta da cinque giurati selezionati tra esperti musicologi e membri della Consulta scientifica Fitp.

Al rientro in città con il trofeo, Orazio Gianino ci ha riferito: “È stata un’esperienza unica. Ha vinto sì Augustafolk, ma anche il folklore siciliano, ha vinto Augusta”.


scuolaopenday
In alto