Eventi

Augusta, inaugurato il 2° Festival della storia patria. Iniziative fino a metà novembre: il programma

AUGUSTA – Si è tenuta lo scorso 11 ottobre nella chiesa delle Anime Sante la cerimonia di apertura dell’anno sociale della Società augustana di storia patria e l’inaugurazione della seconda edizione del “Festival della storia patria – storie e Storia di Augusta”, che vede la prima conferenza in programma il 15 ottobre e la chiusura il 19 novembre.

La cerimonia presieduta da Giuseppe Carrabino, affiancato dal vicepresidente Salvatore Romano e dal segretario Carmela Mendola, si è aperta con il ricordo di due illustri concittadini prematuramente scomparsi: l’ammiraglio di squadra Raffaele Caruso, già comandante di Marisicilia, socio sostenitore del sodalizio, e il tenore di fama internazionale Marcello Guagliardo-Giordani, socio onorario.

La serata ha avuto inizio con la presentazione del quarto numero del Bollettino della Società augustana di storia patria, pubblicato a cura della Sonatrach Raffineria di Augusta, rappresentata alla presentazione dall’ing. Angelo Grasso che è intervenuto a nome dell’amministratore delegato Rosario Pistorio. Un volume su cui abbiamo dedicato un articolo contenente i titoli dei contributi storico-culturali e i relativi autori. Tra gli intervenuti alla serata ad elogio del nuovo sforzo editoriale, il sindaco Cettina Di Pietro, mentre il senatore Pino Pisani ha inviato un messaggio per rammentare la meritoria azione del sodalizio.

A seguire, sono stati presentati tutti gli eventi in programma nell’ambito del Festival della storia patria, un totale di tredici appuntamenti che si terranno nel corso dei mesi di ottobre e novembre. Annunciata anche la celebrazione della “Giornata nazionale del folklore e delle tradizioni popolari” che si terrà la mattina di sabato 26 ottobre nell’auditorium comunale “Giuseppe Amato”, in condivisione con il Liceo “Megara”, con una conferenza su “Tradizioni e identità di Augusta e del suo territorio” che vedrà la partecipazione del dott. Giuseppe Mazziotta, dell’associazione culturale folk-popolare “Palmarum Insula”, oltre a Rosanna Scarcella e a una formazione del Corpo bandistico “Federico II – Città di Augusta”. L’evento proseguirà con la premiazione degli alunni e degli istituti comprensivi di Augusta che hanno partecipato al concorso dal titolo “U caruseddu de paroli scurdati”.

inserzioni

Pubblichiamo qui di seguito il programma completo del 2° “Festival della storia patria – storie e Storia di Augusta”, sottotitolato “Un percorso nel nostro passato”.

Martedì 15 ottobre, ore 18.00, Associazione Filantropica Liberale “Umberto I”

Conferenza: “La Carrozza del Senato di Augusta – documenti”

Relatore: Prof. Luigi Lombardo, già direttore della Biblioteca Comunale di Buccheri (SR), ha insegnato nella Facoltà di Scienze della Formazione – UniCT

Venerdì 18 ottobre, ore 18.00, Chiesa di Maria SS. Annunziata

Conferenza: “Le chiese degli uomini di mare: Maria SS. Annunziata e S. Andrea”

Relatore: Prof. Eugenio Magnano di San Lio, Docente Facoltà di Architettura – UniCt – Sede di Siracusa

Mercoledì 23 ottobre, ore 19.00 Chiesa di San Francesco di Paola

Per le celebrazioni del V Centenario della canonizzazione di San Francesco di Paola (1519 – 2019) e del III Centenario della ricostruzione della chiesa di Augusta (1719 – 2019).

Conferenza: “La Chiesa di San Francesco di Paola”

Relatore: Prof. Giuseppe Cassisi, Docente nell’Istituto “O. M. Corbino” Siracusa

Sabato 26 ottobre, Auditorium Comunale “Giuseppe Amato”- Cittadella degli studi

Giornata Nazionale del Folklore e delle Tradizioni Popolari

ore 9.00 “Tradizioni e identità di Augusta e del suo territorio”. Iniziativa condivisa con il Liceo “Megara”.

Interverranno: Dott. Giuseppe Mazziotta, Associazione Cult. Folk  – Popolare “Palmarum Insula”; Rosanna Scarcella; Corpo Bandistico “Federico II – Città di Augusta”;

ore 11.00 Premiazione degli alunni e degli Istituti Comprensivi di Augusta che hanno partecipato al Concorso: “U caruseddu de paroli scurdati”

Martedì 29 ottobre, ore 18.00 Associazione Filantropica Liberale “Umberto I”

Conferenza: “Alcuni transiti di unità della Regia Marina ad Augusta dall’Unità d’Italia ai primi del Novecento”.

Relatore: Avv. Antonello Forestiere, Direttore Museo della Piazzaforte

Martedì 5 novembre, ore 18.00, Ass. Filantropica Liberale “Umberto I”

Conferenza: “Storia e storie dell’emigrazione augustana in Venezuela: l’esperienza della famiglia Cannavò”

Relatore: Elio Cannavò, “Gruppo Industrial Cannavò”

Venerdì 8 novembre, ore 18.00, Associazione Filantropica Liberale “Umberto I”

Conferenza: “Economia e società nell’area megarese tra l’età romana, bizantina e islamica (II secolo a.C. – XI secolo d.C.)”

Relatore: Dott. Giuseppe Cacciaguerra (archeologo del Centro Nazionale di Ricerca)

Sabato 9 novembre, ore 9.00 Centro storico

Percorso guidato: Alla scoperta dei tesori di Augusta cristiana

La Storia e la Storia dell’Arte Religiosa nelle chiese del centro storico. Iniziativa dedicata agli alunni degli Istituti Comprensivi con l’installazione dei pannelli informativi curati dalla socia dott.ssa Maria Amara

Martedì 12 novembre, ore 18.00, Associazione Filantropica Liberale “Umberto I”

Lezione di Estetica: “Augusta nelle sue bellezze storico-artistiche”

A cura del Prof. Luigi Amato, ordinario di Estetica Accademia di Belle Arti di Palermo. Cultore di Storia Moderna – UniCT

Sabato 16 novembre, ore 9.00 Centro storico

Percorso guidato: Alla scoperta dei tesori di Augusta cristiana

la Storia e la Storia dell’Arte Religiosa nelle chiese del centro storico. Iniziativa dedicata agli alunni degli Istituti Comprensivi

Martedì 19 novembre, ore 18,00 Associazione Filantropica Liberale “Umberto I”

Conferenza: “1936 – L’epigrafe delle Sanzioni Economiche contro il Regno d’Italia”.

Un reperto custodito nel Museo della Piazzaforte di Augusta

Relatore: Salvatore Romano

Chiusura della seconda edizione del “Festival della storia patria”. Con il rapporto dell’iniziativa e presentazione del lavoro svolto dalla Società, nell’ambito del progetto “Catalogo del patrimonio culturale augustano” consistente nella ricognizione dei nostri beni culturali.


inserzioni inserzioni
In alto