Eventi

Augusta, la scherma e i valori etici e sociali oggi al San Biagio in un evento Rotary

AUGUSTA – Un incontro pubblico nell’auditorium “Liggeri” di palazzo San Biagio si svolgerà questo giovedì pomeriggio a partire dalle ore 18 sul tema “Valori etici e sociali nella scherma: storie di rinascita e di campioni”.

Su iniziativa del Rotary club Augusta, presieduto da Pietro Forestiere, la storia quasi decennale del movimento schermistico augustano sarà protagonista sia sotto il palco, con una intervista pubblica curata dal giornalista Sebastiano Salemi a due maestri punti di riferimento nella Sicilia sud-orientale, sia sul palco, con esibizioni degli schermidori neroverdi.

Il maestro di “casa” è Gianni Cannata, fondatore dell’Asd Scherma Augusta nel 2013, autore del libro autobiografico “La spada, il drago: storia di una rinascita”. Formatosi nella Scherma Modica, attualmente allena una ventina di spadisti nella sala scherma di contrada Scardina.

Il maestro “ospite” è Giancarlo Puglisi, della blasonata Conad Scherma Modica, schermidore in attività dal 1984 al 2014, con esperienza di tecnico anche per selezioni nazionali quali quelle di Guatemala e Capo Verde, nonché ideatore della scherma agonistica per non vedenti, che promuove in Italia nella qualità di referente per il progetto della Federscherma e in Europa.

Coordina l’incontro il past presidente del Rotary club cittadino, Ernesto Cannella, mentre l’introduzione è affidata al prefetto rotariano Gaetanella Bruno.

(Nella foto di repertorio in copertina: “fencing mob” della Scherma Augusta al Faro S. Croce, nel 2016)


In alto