Pubblicità elettorale

Eventi

Augusta, Megara Hyblaea riapre ai visitatori dal 5 agosto. Ecco orari e tariffe

AUGUSTA – A partire da mercoledì 5 agosto tornerà ad essere accessibile al pubblico, dopo il “lockdown” da pandemia, il sito archeologico di Megara Hyblaea (nella foto di repertorio in copertina), contemporaneamente all’area archeologica Leontinoi – S. Mauro nel territorio di Carlentini.

A metà luglio, i volontari dell’Archeoclub di Augusta hanno provveduto alla pulizia (autorizzata dal direttore del Parco archeologico di Leontinoi) del viale d’ingresso dell’antica colonia greca, dove piante infestanti e rovi rendevano ostico il passaggio. Successivamente, sarebbero intervenuti i forestali della Regione per rendere fruibile l’intero sito.

Altri due importanti siti archeologici della Sicilia tornano nella disponibilità dei visitatori – dichiara Alberto Samonà, assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana – segno dell’impegno che il Governo Musumeci, grazie a tutto il Dipartimento dei Beni culturali sta profondendo nelle operazioni prescritte per le riaperture. La Sicilia possiede luoghi di grandissimo interesse storico-culturale, che intendiamo valorizzare. La riapertura di Leontinoi e Megara Hyblaea va in questa direzione“.

L’area archeologica di Megara Hyblaea, fermo restando l’osservanza delle misure governative anti-Covid, sarà fruibile fino al mese di settembre dal martedì a sabato dalle ore 9 alle ore 18,45 (ultimo ingresso alle ore 18) e la domenica dalle 9 alle ore 14,30 (ultimo ingresso alle ore 14). Il biglietto intero per l’accesso all’area di Megara Hyblaea costa 4 euro, mentre il ridotto è pari a 2 euro. Le prenotazioni sono effettuabili attraverso la web app della Regione “Youline”.


scuolaopenday
In alto