Cronaca

Augusta, mette in subbuglio pronto soccorso: allontanato e denunciato

AUGUSTA – Nella serata del 22 aprile, i carabinieri del nucleo radiomobile di Augusta, allertati dalla centrale operativa, si sono recati al Pronto soccorso dell’ospedale “Muscatello” (nella foto di repertorio in evidenza), dove un 46enne augustano, molto agitato, disturbava gli operatori sanitari che prestavano le prime cure alla madre, accompagnata in ospedale per un grave stato d’ansia.

L’uomo ad un certo punto avrebbe iniziato ad inveire anche contro gli stessi familiari, fino all’intervento dei militari.

Al fine di salvaguardare l’incolumità dei familiari, i quali risultavano essere già stati minacciati e insultati in precedenza dall’esagitato, i carabinieri, su disposizione del pm di turno, hanno provveduto ad eseguire nei confronti del 46enne un provvedimento di allontanamento d’urgenza dalla casa familiare; ciò allo scopo di evitare la reiterazione di condotte simili.

È scattata infine una denuncia a carico dell’uomo, che, secondo quanto comunicato dagli inquirenti, risulterebbe pregiudicato.


getfluence.com
In alto