Politica

Augusta, nomine in giunta Di Mare, apprezzamenti e auspici da Forum associazioni familiari e Assoporto

AUGUSTA – Con la nomina dei sette assessori e l’assegnazione delle deleghe, lo scorso 26 ottobre, è nata l’amministrazione guidata dal nuovo sindaco Giuseppe Di Mare, proclamato quattro giorni prima. Tra i diversi interventi in merito alla composizione della giunta provenienti dall’associazionismo non solo locale, riportiamo qui di seguito quello odierno del Forum provinciale delle associazioni familiari e quello, nel giorno della proclamazione del sindaco, da parte di Assoporto Augusta.

inserzioni

I vertici provinciali del Forum provinciale delle associazioni familiari, che a livello nazionale raggruppa circa cinquanta realtà associative, hanno scritto al nuovo primo cittadino di Augusta per “esprimere vivo apprezzamento per aver attribuito, nella nuova giunta municipale, la delega alle politiche familiari“.

È importante – scrivono congiuntamente il presidente siracusano Salvo Sorbello e la vice augustana Concetta Florio – che all’interno della nuova struttura amministrativa del comune di Augusta si sia pensato alla costituzione dell’assessorato alle politiche familiari, affidato ad Ombretta Tringali (nel collage di copertina, a sinistra, ndr), incastonato in rubriche che armonizzano la famiglia nello scambio di reti e di relazioni con le realtà che ci circondano e che ad Augusta vogliono affluire“.

Come Forum delle associazioni familiari della provincia di Siracusa – proseguono – in attuazione del principio di sussidiarietà con le associazioni familiari, ci permettiamo di suggerire i cardini su cui focalizzare gli interventi che pongono al centro la famiglia e quindi ogni cittadino: la famiglia e i beni relazionali; percorsi di sostegno alla genitorialità naturale, all’adozione e all’affido; sostegno alla genitorialità e alle responsabilità familiari; prevenzione del disagio; rafforzo del benessere familiare; assistenza socio-sanitaria integrata e accudimento in famiglia per anziani, malati e disabili; la famiglia, l’educazione, la scuola e la formazione per consentire alla famiglia di svolgere con libertà il proprio originale ruolo di responsabilità educativa dei propri figli in collaborazione con il mondo della scuola e dell’associazionismo di settore; promuovere una riconciliazione tra la famiglia e il lavoro, tra i tempi della famiglia e i tempi del lavoro; la famiglia e il sociale per sostenere la famiglia sia come soggetto attivo sia come fruitore di servizi in un’ottica di piena sussidiarietà: servizi sociali calibrati sulla cura della persona nelle sue relazioni costitutive e significative; la famiglia e il sistema fiscale per giungere ad una compiuta equità fiscale: consideri l’effettivo peso di ogni membro della famiglia nel computo delle aliquote delle imposte locali”.

Un plauso per le nomine in giunta era arrivato anche da Assoporto Augusta, all’indomani dell’intervento dell’altra associazione di operatori portuali, Unionports. “Un momento di confronto sulle problematiche e sulle prospettive di sviluppo del porto, ma anche una chiacchierata tra amiche“: così Assoporto ha definito l’incontro tenuto il 22 ottobre tra la sua presidente, Marina Noè, e l’assessore al Porto, Tania Patania (nel collage di copertina, a destra, ndr), allora solo designata e formalmente nominata pochi giorni dopo.

Mi è tornato in mente il periodo in cui fui nominata assessore all’Industria per la Regione siciliana e oggi – ha dichiarato Noè in quell’occasione – è stato un po’ come rivivere certe sensazioni, un tecnico nella politica. Ho augurato a Tania ogni successo ed ho messo a disposizione dell’opera politica del nuovo governo della città la nostra disponibilità a collaborare ed a trovare ogni utile momento di confronto. Tania è una di noi, un operatore portuale che conosce pregi e difetti di questo mondo, che riesce a distinguere e oltrepassare le beghe sterili e siamo certi riuscirà a contemperare le diverse anime di un mondo complicato, alle volte fatto di eccessivi personalismi. Abbiamo tracciato le linee più importanti di quello che siamo certi potrà essere un cammino comune, noi non le faremo mancare il nostro appoggio, i nostri suggerimenti, e non mancheranno le critiche costruttive”.

La presidente di Assoporto Augusta ha quindi espresso gli auspici per l’agenda del neo assessore Patania e dell’amministrazione Di Mare: “Il nuovo governo ha dinanzi a sé sfide importanti e opportunità notevoli, per questo motivo siamo lieti che il nuovo giovane sindaco Di Mare, con pluriennale esperienza politica, abbia voluto dare un segnale forte di attenzione nominando un operatore portuale per lo sviluppo della nostra terra. Ricordiamo che Augusta non è solo il porto commerciale e che tante sono le iniziative che potranno essere prese. Augusta e gli augustani hanno dato alla politica un messaggio chiaro ed inequivocabile, siamo certi che i giovani che accompagnano il neo sindaco Di Mare sapranno rappresentare in modo moderno, attento e onesto il pensiero degli augustani. Cara Tania, gentile sindaco a voi tutti i nostri migliori auguri di buon lavoro”.


archeoclubmegarahyblaea
In alto