Pubblicità elettorale

Cronaca

Augusta, picchia e manda all’ospedale i genitori: arrestato

AUGUSTA – È stato arrestato dai carabinieri un quarantaduenne augustano per maltrattamenti in famiglia e, in particolare, per aver aver picchiato i genitori conviventi durante una furibonda lite in casa. L’uomo è stato tradotto nel carcere di Cavadonna.

A seguito di segnalazione, sono intervenuti i carabinieri del Norm di Augusta per interrompere la lite e ricostruire la vicenda. Secondo quanto reso noto dai militari, il 42enne R.D., risultato pregiudicato, “in evidente stato di ebbrezza alcolica e senza alcun motivo”, avrebbe “dato origine alla discussione inveendo contro i propri genitori conviventi e colpendoli con inaudita violenza con calci e pugni”.

Le percosse dell’uomo, che sarebbe risultato “solito comportarsi in tal modo nei confronti dei propri familiari”, sono state tanto violente da provocare alla madre una frattura alle costole, oltre a graffi in varie parti del corpo, con prognosi di 25 giorni, e al padre un trauma alla mano destra con 5 giorni di prognosi.

(Foto di copertina: generica)


scuolaopenday
In alto