News

Augusta, riconoscimento per il Corbino di “Scuola eTwinning”. Alunni materna in tour virtuale nelle scuole partner europee

AUGUSTA – Per l’Istituto comprensivo “Orso Mario Corbino” di Augusta, diretto da Maria Giovanna Sergi, arriva il riconoscimento di “Scuola eTwinning”. Tale nomina, ricevuta dalla Unità nazionale di eTwinning, insieme ad altre 129 scuole italiane, vuole certificare l’innovazione in ambito didattico mostrata da questi istituti grazie ad approcci creativi ed innovativi alla pedagogia, alla pratica digitale, all’eSafety e alla promozione dello sviluppo continuo delle competenze di docenti e studenti. Sono state in tutto 1.004 le scuole europee premiate dall’Unità europea di eTwinning, che hanno ricevuto una lettera ufficiale di congratulazioni dalla Commissione europea.

Da diversi anni l’istituto augustano partecipa a progetti didattici sulla piattaforma eTwinning (che è un progetto della Commissione europea facente parte del programma Erasmus+) basati sull’impiego delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Tic) e che consentono di formare partenariati con altri Paesi europei.

Durante quest’anno scolastico, il “Corbino” sta realizzando il progetto “My school is fun”, come partner fondatore, con le classi prime sezioni A e B della scuola dell’infanzia. Docente referente l’insegnante Graziella Filippone, che sta guidando i piccoli allievi in questo magico mondo alla scoperta della scuola “divertente” attraverso feste ed iniziative delle scuole partner italiane, spagnole, greche e svedesi.

Già lo scorso anno scolastico, la scuola dell’infanzia aveva ricevuto lo European quality label e il Quality label italiano per i progetti “In the heart of my city” e “Lab to make a model” realizzati in partenariato con scuole dell’infanzia di Polonia, Turchia, Moldavia, Martinica e Italia. Il primo, attraverso la conoscenza del territorio locale e specificatamente della zona in cui è situata la scuola, ha puntato all’acquisizione di competenze logico-matematiche con la costruzione di un plastico in scala della scuola; il secondo, di cui il “Corbino” è stato partner fondatore, è stato finalizzato alla conoscenza della propria città attraverso gli occhi del cuore, valorizzando sentimenti e tradizioni e producendo anche diversi ebook.


In alto