Elezioni amministrative 2020

Augusta, verso le amministrative, i 5 candidati sindaco al rush finale

AUGUSTA – Si avvia a conclusione la campagna elettorale per il primo turno delle Amministrative di Augusta, tra i 61 comuni siciliani al voto domenica 4 (ore 7-22) e lunedì 5 ottobre (ore 7-14).

Questo venerdì, ultimo giorno utile prima del “silenzio elettorale”, si è aperto con l’unico leader nazionale di partito venuto a tenere un comizio in città. Mezzogiorno di fuoco nel centro storico con l’arrivo dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini, tra calura quasi estiva, centro “blindato” dalle forze dell’ordine e qualche contestatore, per supportare il candidato sindaco leghista Massimo Casertano, presentatosi nell’agone elettorale con la lista Lega-Diventerà bellissima. Sul palco i referenti provinciali e regionali dei due soggetti partitici (mentre il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci aveva già partecipato a un’iniziativa con il candidato, in piazza Mercato, lunedì pomeriggio), nonché gli assessori designati Gilda Emanuele, Francesco Sorge, Danila Passalacqua e Gianfranco Mignosa. Un ritorno in piazza Duomo, quello di Salvini, dopo la chiusura della campagna per le elezioni regionali del 2017 allora con tanto di megafono e successivo “faccia a faccia” con il sindaco in carica Cettina Di Pietro.

Il primo cittadino uscente, la pentastellata Cettina Di Pietro, sostenuta dalla lista del Movimento 5 stelle, chiuderà stasera una campagna elettorale nella quale ha “sciolto la riserva” per ultima, tra i cinque candidati in campo, a ridosso del Ferragosto. Sui suoi palchi, oltre alla costante del senatore augustano Pino Pisani, quanto ai “big” 5 Stelle, il presidente della commissione nazionale Antimafia, il senatore Nicola Morra e il vice ministro a Infrastrutture e Trasporti, Giancarlo Cancelleri. Gli assessori designati sono Omar Pennisi, Andrea Sansone, Giusy Sirena, questi tre attualmente in giunta, e la “novità” Paola Tudisco. L’appuntamento è per questa sera alle ore 21 in piazza Duomo.

Finora, i due candidati sostenuti da liste di partiti nazionali. Passando ai candidati “civici”, l’ex sindaco Pippo Gulino (già eletto primo cittadino tre volte, nel 1993 dal consiglio comunale come prevedeva la legge elettorale di allora, poi nel ’94 e nel ’98 con l’elezione diretta) ha deciso di tenere il comizio di chiusura della propria campagna elettorale un giorno prima, alla Borgata, ieri sera in quella piazza Fontana realizzata sotto la sua amministrazione. Gulino è sostenuto da tre liste civiche, “Nuovo patto per Augusta”, “Augusta 2020” e “Civica per Augusta” e gli assessori designati sono Angelo Cianci, Stefano Munafò, Alessandra Aloisi e Rosy Centamore.

Oltre all’uscente, si sfidano in “differita” in questo venerdì sera anche Massimo Carrubba e Giuseppe Di Mare, con il comizio di chiusura in piazza Duomo. Aprirà le “danze” Massimo Carrubba alle ore 19, già sindaco di centrosinistra per quasi un decennio dal 2003 al 2012, fino ad alcuni mesi prima dello scioglimento del consiglio comunale per presunte infiltrazioni mafiose, decreto amministrativo terreno di “veleni” elettorali a distanza con la candidata sindaco pentastellata. Carrubba è stato assolto un anno fa dopo sei anni di processo cosiddetto “Mafia e politica” perché “il fatto non sussiste”, sentenza assolutoria di primo grado ma definitiva per la rinuncia all’impugnazione da parte della Procura etnea. In questa sua campagna elettorale “di informazione”, come l’ha definita egli stesso, è affiancato da tre liste civiche, segnatamente “Augusta coraggiosa” da lui capeggiata (unico candidato sindaco che si è candidato anche al consiglio comunale), “Democratici e progressisti” e “Attiva mente”. La sua squadra di assessori designati è composta da Biagio Tribulato, Giancarlo Triberio, entrambi consiglieri comunali uscenti, Sebastiano Pustizzi e Maria Coppola.

Completa la cinquina per la corsa alla poltrona di primo cittadino il candidato Giuseppe Di Mare, consigliere comunale uscente, eletto sia nel 2008 che nel 2015, che interverrà in piazza Duomo alle ore 20. Già nei diversi comizi di quartiere si è avvicendato con gli interventi di alcuni giovani candidati consiglieri comunali nonché degli assessori designati, sei indicati in prima battuta che sono Cosimo Cappiello, Giuseppe Carrabino, Rosario Costa, Beniamino D’Augusta, Rosario Sicari, Ombretta Tringali. È l’aspirante sindaco con il maggior numero di candidati consiglieri (93), avendo presentato quattro liste civiche, oltre al movimento storico “CambiAugusta”, “C’è un futuro per Augusta”, “Destinazione futuro” e “100 per Augusta”.


In alto