News

Augusta, decennale Apf celebrato con tappa “Med photo fest”. Un successo le mostre e il concorso

AUGUSTA – Dieci anni coltivando la passione per la fotografia in gruppo, e condividendola con la cittadinanza attraverso apprezzate mostre fotografiche e iniziative di riscoperta del territorio. Si sono concluse a fine ottobre le celebrazioni del decennale dell’associazione di fotoamatori “Augusta photo freelance“, che per l’occasione ha prodotto un fotolibro che ne racchiude la storia, i protagonisti, alcuni degli scatti, e inserito la città quale tappa dell’undicesima edizione del “Med photo fest” (insieme a Catania, Caltagirone, Modica, Vizzini, Siracusa).

“Cerimoniere” il presidente dell’associazione, Romolo Maddaleni, che venerdì 25 ottobre nella galleria nazionale Fiaf (Federazione italiana associazioni fotografiche) in ronco Rossi ha aperto il weekend di eventi presentando il volume celebrativo e raccontando attraverso un video di immagini le uscite fotografiche e gli eventi di rilievo realizzati. Un amarcord dinanzi ad amici, soci (nella foto di copertina), rappresentanti delle associazioni con cui si sono instaurate sinergie, alla presenza del sindaco Cettina Di Pietro e della giunta comunale quasi al completo.

Nel corso dell’incontro è stato ricordato ancora una volta il giornalista e fotoamatore Gianni D’Anna, scomparso prematuramente lo scorso dicembre. D’Anna fu, insieme a Maddaleni, ideatore e tra i fondatori dell’associazione, che si costituì ufficialmente il 5 dicembre 2009 sulla scia della fortunata pagina facebook “Fotografare Augusta”. Al compianto giornalista è stata dedicata una mostra fotografica a fine aprile, dal titolo “Ricordando Gianni D’Anna fotografo”, per la quale sono stati esposti al Circolo Unione venticinque suoi scatti selezionati dall’archivio personale.

Per il weekend di eventi dedicati alla fotografia, è seguita la mostra personale di Romolo Maddaleni, la prima per il presidente dell’associazione, inaugurata nel salone di rappresentanza del palazzo di città sabato 26. Un vero e proprio reportage fotografico, seguendo un filo narrativo, sugli sbarchi assistiti di migranti al porto di Augusta degli ultimi anni, dal titolo “Gli occhi che parlano”.

inserzioni

Poi domenica 27, nel salone del Circolo Unione, è stata aperta la mostra collettiva di Augusta photo freelance dal titolo “Augusta… un’isola in un’isola”, ispirata alla storia secolare e alla conformazione morfologica del suo territorio.

Vincitori e giuria del “Portfolio Mediterraneum 2019”

Nell’ambito del “Med photo fest”, il weekend è stato scandito dalle varie fasi dell’ottavo concorso fotografico lettura portfolio chiamato “Portfolio Mediterraneum 2019“, che si sarebbe dovuto tenere all’aperto in piazza Duomo ma, per le avverse condizioni meteo, trasferito nel salone di rappresentanza municipale. Ha visto la partecipazione di venti fotografi che hanno presentato ben 28 portfolio. La lettura dei portfolio è stata eseguita da Massimo Cristaldi, Enzo Gabriele Leanza, Alessandra Lucca, Pina Mazzaglia, Roberto Strano, Marilena Vita, Salvatore Zito e infine da Pippo Pappalardo (insignito di onorificenza Bfi, Benemerito della fotografia italiana, e della prestigiosa onorificenza Sem. Fiaf, Seminatore Fiaf), che ha presieduto la giuria.

L’autore premiato lunedì 28 nel palazzo di città è stato Corrado Di Mauro per il portfolio “Vivere insieme”. Segnalazione inoltre per i portfolio di Eleonora Zanti (“Una promessa d’amore”), Domenico Fabiano (“Waiting time”), Giuseppe Scapellato (“Ritratti glamour”), Antonello Ferrara (“Edipo incontra Letizia”). Riconoscimento per l’autore della migliore foto a Maria Pitruzzello.

Il presidente di Apf, Maddaleni traccia un bilancio positivo di questa esperienza che ha regalato quattro giorni di fotografia alla città. “Il primo ringraziamento – riferisce – va a Vittorio Graziano che ci ha dato l’opportunità di inserirci in questo importante Festival di fotografia internazionale dando così al nostro circolo e alla città l’opportunità di farsi conoscere ad un pubblico sempre più vasto. Ringrazio anche il sindaco Cettina Di Pietro per aver creduto fermamente nell’evento e per esserci stata vicina anche nella organizzazione dello stesso. Un ringraziamento va a quei soci e non che hanno collaborato attivamente per la riuscita delle varie manifestazioni previste“. Ulteriore ringraziamento Maddaleni lo rivolge al presidente della giuria del concorso, Pappalardo, “a cui va – aggiunge – il mio personale ringraziamento per la vicinanza, l’affetto e il supporto che ci ha sempre dimostrato in questi anni“.


archeoclubmegarahyblaea
In alto