News

Augusta, lungomare, 600 metri di ringhiera riqualificati da volontari “Nuova acropoli” col sostegno di enti del territorio

AUGUSTA – Una moltitudine di volontari per quasi la metà della lunghezza della ringhiera che separa il lungomare Rossini-Granatello dalle acque del golfo Xifonio. Questa la colorata e laboriosa scena a cui i passanti hanno assistito ieri pomeriggio. Si è trattato dell’intervento clou organizzato da “Nuova acropoli“, associazione che si occupa sia di filosofia che di protezione civile, per il progetto di riqualificazione delle parti ammalorate della ringhiera, nell’ambito della “Operazione Nettuno” regionale, progetto sostenuto da diversi enti del territorio.

L’opera, che ha raggiunto il suo apice appunto domenica 8 agosto con l’impiego di 78 volontari appartenenti alle filiali di Catania, Floridia, Siracusa e, ovviamente, Augusta, è in realtà iniziata nelle settimane precedenti, con la preparazione della ringhiera da parte di più di 30 volontari della filiale cittadina dell’associazione, che ogni giorno si sono alternati per battere, molare, ripulire da alghe e immondizia oltre 600 metri di ringhiera e prepararli alla fase finale di pitturazione.

Per consentire la realizzazione del progetto si sono resi disponibili l’amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Di Mare, che ha concesso il patrocinio oltre al supporto dell’ufficio Lavori pubblici e della Polizia municipale, l’azienda “Cantieri navali Noè”, che ha messo a disposizione competenze e operai specializzati nelle scorse settimane, il Rotary club Augusta presieduto da Pietro Forestiere, che ha acquistato e donato ai volontari parte del materiale necessario per la fase della pitturazione, e attraverso sponsorizzazioni l’Assoporto Augusta presieduta da Marina Noè e alcune attività commerciali locali.

Voglio ringraziare ancora una volta il Comune di Augusta che ci ha concesso il patrocinio, i Cantieri navali Noè, che hanno messo a disposizione manodopera specializzata, l’Assoporto Augusta, il Rotary club Augusta, oltre alle ditte Color Point, Tela Bianca, La Botteguita e Aparo e Rossitto Impianti, che hanno contribuito all’acquisto del materiale necessario per i lavori di riqualificazione della ringhiera – dichiara in una nota stampa Adriana Pricone, presidente di “Nuova acropoli” di Augusta – Ma voglio anche ringraziare i volontari che con abnegazione hanno donato quasi 1.000 ore del loro tempo e che continueranno a lavorare per completare il progetto al servizio della città”.

Il lungomare Rossini-Granatello vede così un nuovo, importante intervento di riqualificazione, dopo che altri volontari, i giovani del Rotaract club Augusta, poco più di due mesi fa, hanno riqualificato il capanno da birdwatching sull’ex salina Regina.


In alto