LifeStyle

Quando si fa il salto dagli appuntamenti casuali a un impegno a lungo termine

Un recente questionario su soloavventure.it ha mostrato che quasi la metà degli utenti è pronta a costruire relazioni a lungo termine se l’esperienza inizialmente casuale con una persona è stata positiva.

Questo risultato ci sembra estremamente positivo: infatti, se prendere gli appuntamenti con la giusta leggerezza è fondamentale per sperimentare momenti piacevoli senza stress, è anche vero che non c’è cosa più terribile che finire per innamorarsi e vedersi calare un muro di fronte!

Molte delle relazioni che nascono occasionali e leggere potrebbero avere le carte in regola per diventare amori veri e propri, ed è positivo sapere che molti viveur sono aperti a fare delle loro brevi avventure qualcosa di più. Come fare, però, a capire se ne vale veramente la pena? Ti consigliamo di riflettere su alcune considerazioni elencate qui di seguito.

  • Considera gli appuntamenti leggeri come una fase iniziale delle relazioni

Gli appuntamenti occasionali, che siano o meno finalizzati al sesso, possiedono una bellissima caratteristica: permettono di vivere momenti intensi, generalmente considerati tanto più forti quanto più sono unici e irripetibili. Non è mai detto, infatti, che ci si rivedrà: tutto si gioca sul “qui ed ora“. Ma questo, a ben pensarci, non è che uno stadio di pre-innamoramento, comune a tutte le relazioni, e non è detto che rivedendo la persona in questione l’entusiasmo si spenga: potrebbe addirittura aumentare.

Bisogna capire che le relazioni occasionali possono essere benissimo l’avvio di una storia di coppia più seria, perché le due cose non sono certo così diverse! Anche le storie serie, infatti, iniziano con chili di eccitazione e non certo con contratti di matrimonio. L’unica cosa che fa la differenza è la volontà di continuare, non la qualità del tempo.

Quindi: dall’avventura di una notte può nascere una storia seria? Perché no! L’importante, come diremo tra poco, è essere aperti mentalmente e non precludersi ogni possibilità.

  • Sii aperto mentalmente e fai attenzione al rispetto

Ci sono due tipi di chiusura mentale: il primo è di chi rifiuta l’amore prima del matrimonio e rifiuta tutti i partner che non siano potenziali anime gemelle; il secondo è di chi si rifiuta, al contrario, di intraprendere storie serie, anche se ha di fronte un ragazzo o una ragazza potenzialmente perfetti.

Dovremmo guardarci bene da entrambi questi esempi di bigottismo. Sia le storie serie che quelle occasionali sono belle solo se vissute con libertà e apertura alle possibilità di cambiamento, altrimenti sono solo delle gabbie dove si è destinati a morire di asfissia.

Naturalmente, la prima regola dell’apertura mentale è essere onesti nei confronti di se stessi e della propria interiorità, coraggiosi e pronti ad affrontare l’ignoto senza fobie eccessive; ma è importante anche avere rispetto delle idee del partner senza forzarlo. Le relazioni, sia serie che occasionali, si fanno sempre in due e non è possibile imporre una linea di azione, pensiero o sentimento a nessuno!

  • Valuta il tuo livello di attaccamento al partner

Si tratta di capire chi è quello/a giusto/a per intraprendere qualcosa di più dell’avventura di una notte, e l’unico modo per farlo è analizzare il proprio livello di attaccamento. Una volta si diceva: “se hai sempre voglia di baciarlo/a, allora è amore!”. Lungi dall’essere così assolutisti, valuta questi segnali: desideri telefonare al partner o mandargli messaggi solo per condividere un momento della tua giornata, senza altri fini? Vorresti chiedere il suo consiglio quando devi prendere una piccola o grande decisione? Saresti felice di trascorrere una notte a letto accanto a lui o lei solo con baci e abbracci? Se è così, il tuo livello di attaccamento potrebbe essere più alto di quel che credi e potresti essere pronto a innamorarti davvero di questa persona. In tal caso, perché non provare le gioie di una relazione a lungo termine, diverse dall’eccitazione di una notte ma non meno piacevoli (anzi, normalmente di più)?

  • Lascia che le tue relazioni evolvano in modo organico

Il calcolo non dovrebbe avere troppo spazio nelle relazioni. Idealmente, la vera libertà dovrebbe consistere nello stare insieme sempre a tempo indeterminato, senza paletti né vincoli assoluti di durata: decidere ogni giorno di stare insieme, che sia per un giorno o per sempre.

Sappiamo che è difficile, ma se tu e il partner riusciste ad adottare un approccio simile, la vostra relazione potrebbe davvero crescere in modo organico, naturale e senza forzature da nessuna delle parti.

Farsi troppe domande è deleterio, e anche se è naturale fare dei progetti bisognerebbe sempre stare attenti a non fare il passo più lungo della gamba. Di solito, a far finire prematuramente potenziali rapporti sono proprio simili forzature, che si basano più sul cervello che sul cuore e che sono normalmente il risultato delle nostre paure. Ma anche rifiutarsi di avere un rapporto esclusivo con qualcuno può essere una forzatura, quindi attento!


In alto